Avengers: Endgame – tutte le scene tagliate dalla versione definitiva

Con il rilascio in formato Digital, possiamo ammirare le scene tagliate dal cut definitivo di Avengers: Endgame, in cui viene svelato il destino di Gamora.

- Ultimo aggiornamento: 2 Agosto 2019 15:20 - Tempo di lettura: 4 minuti

Il climax delle tre Fasi del UCM – Avengers: Endgame (2019), diretto da Joe & Anthony Russo – è la pellicola dalla maggiore durata del franchise della Marvel. Più di tre ore per deliziare gli spettatori in sala nella conclusione degli archi narrativi degli Avengers dopo undici anni da Iron Man (2008), diretto da Jon Favreau. Tuttavia, nonostante la sua lunghezza, esistono delle scene tagliate dalla versione definitiva.

Durante il re-release della pellicola infatti, la Marvel ha rilasciato un’introduzione alternativa del Professor Hulk (interpretato da Mark Ruffalo), intento a salvare delle persone da un edificio in fiamme. Adesso, con il rilascio della versione Digital il 30 luglio 2019 (e il Blu-Ray il 13 agosto ma non da noi in Italia), sarà l’occasione per cogliere gli easter-egg e assistere alle scene tagliate, tra cui la più chiacchierata. La scena in questione infatti, è quella in cui Tony Stark (interpretato da Robert Downey Jr), dopo lo schiocco dell’infinito con cui ha riportato l’equilibrio nell’Universo – e sconfitto l’armata di Thanos (interpretato da Josh Brolin) – si ritrova nel Mondo dell’Anima (di cui abbiamo avuto un piccolo assaggio in Avengers: Infinity War, diretto da Joe & Anthony Russo) per incontrare una versione futura di sua figlia Morgan (interpretata da Katherine Langford). Scena poi rimossa dalla versione definitiva del film perché, a detta di chi ha partecipato allo screen test, poco d’impatto e disorientante.

Attualmente buona parte delle scene che sono state rimosse dalla versione definitiva di Avengers: Endgame, riguardano perlopiù piccole interazioni tra membri del cast ma la cosa in sé, sorprende poco. Avengers: Endgame infatti è stato un incubo logistico, vista la mole di personaggi da portare in scena e le riprese che, per snellire i costi di produzione, son state accorpate a quella di Avengers: Infinity War. Ciò implica che i Russo si sono dimostrati registi veloci, efficienti, e pronti a girare solo quando erano realmente sicuri dell’importanza della scena all’interno della narrazione. La scelta di rimuoverle, è legata anche a un non voler necessariamente spezzare il ritmo di una pellicola divisa in tre blocchi narrativi da 1 ora l’uno, dal ritmo serrato.

Ecco tutte le scene rimosse dalla versione definitiva di Avengers: Endgame (2019).

1. Tutte le scene eliminate di Avengers: Endgame – Tony, Pepper, il matrimonio e le bacche Goji

Certamente la meno interessante tra le scene tagliate di Avengers: Endgame, ma deliziosa nel sottolineare la vita domestica di Tony e Pepper (interpretata da Gwyneth Paltrow) lontano dalla civiltà. Tra l’altro è interessante notare come la scena in questione – parlando del valore delle bacche Goji – fa presente la natura salutista del personaggio di Pepper, al pari della sua interprete – celebri infatti i consigli salutisti della Paltrow nell’ultima decade.

La scena probabilmente non era poi così rilevante in termini narrativi e nell’economia degli eventi di Avengers: Endgame, ma non ci si stanca mai di vedere l’idillio amoroso di Tony e Pepper nel pieno del matrimonio.

2. Tutte le scene eliminate di Avengers: Endgame – Rocket Raccoon e la “rivelazione” sui Chitauri

Altra piccola scena di Avengers: Endgame, meritevole d’esser vista al cinema. Nel visionare i file alle new-entry degli Avengers, Rocket Raccoon (interpretato da Bradley Cooper), chiede esplicitamente quant’è durata la battaglia di New York contro i Chitauri in The Avengers (2012), diretto da Joss Whedon. Alla risposta “due o tre ore“, il roditore spaziale esplode in una fragorosa risata, svelando come i Chitauri siano il peggior esercito della Galassia. La risposta di Tony, al riguardo, non si fa attendere.

Diciotto secondi, indubbiamente una scena piccola, ma di grande effetto, perché dimostra come il livello del conflitto del UCM si sia alzato esponenzialmente da The Avengers ad Avengers: Endgame. In ogni caso la scelta potrebbe essere funzionale, legata al fatto che il peggior esercito della Galassia torna sulla Terra per il terzo atto con il Thanos del 2014.

3. Tutte le scene eliminate di Avengers: Endgame – Steve, Rhodey e il sacrificio

Altra piccola interazione tra gli Avengers – la scena tra Captain America/Steve Rogers (interpretato da Chris Evans) e War Machine/James “Rhodey” Rhodes (interpretato da Don Cheadle), nel visionare i file inerenti al progetto Avengers, si imbattono nel Tesseract/Gemma dello Spazio. Ne viene fuori un dialogo surreale, che per quanto magari fuori luogo all’interno di una narrazione dal ritmo serrato, pone la domanda fatidica a Captain America: “Perché gettarsi nel ghiacciaio assieme all’aereo?“.

Domanda che acquisisce ancora maggior valore nell’economia degli eventi di Avengers: Endgame, se consideriamo la conclusione del percorso di Steve, e il suo voler tornare nel passato per poter finalmente “andare al ballo” con Peggy (interpretata da Hayley Atwell).

4. Tutte le scene eliminate di Avengers: Endgame – Thor e Rocket su Asgard

Ecco una scena di cui abbiamo potuto tranquillamente fare a meno perché ridondante all’interno del contesto della sequenza di Asgard di Avengers: Endgame. L’arrivo nella terra natia di Thor (interpretato da Chris Hemsworth) e Rocket Raccoon, diventa occasione per quest’ultimo per convincere Thor – che non riesce ad accettare la perdita dei suoi cari – dell’importanza del vivere adesso, e ora. Il tutto declinato attraverso la sana dose di humour alla base della pellicola.

La sequenza in sé è in ogni caso poca roba, non aggiunge nulla a quanto Thor e Rocket non si dicano nel corso del frammento narrativo di Asgard. In ogni caso ci troviamo dinanzi alla prima, vera, scena che necessitava di essere tagliata dalla versione definitiva.

5. Tutte le scene eliminate di Avengers: Endgame – Tony e Howard

La sequenza in questione è una versione alternativa – più netta ma decisamente meno toccante – di quella mostrata nel montaggio definitivo di Avengers: Endgame. Il momento in cui, giunto a Camp Lehigh nel 1970 assieme a Cap, Tony incontra suo padre Howard Stark (interpretato da John Slattery) in un’importante lezione sul retaggio e delle radici da cui proveniamo.

La scena, quella poi montata nel film, è toccante perché, in una circolarità degli eventi, Tony incontra il padre nel momento in cui la vita lo ha insignito di questo onere con la piccola Morgan (interpretata da Lexi Rabe).

6. Tutte le scene eliminate di Avengers: Endgame – gli Avengers onorano il sacrificio di Tony

Questa si, è certamente la più iconica delle scene tagliate di Avengers: Endgame, ci mostra gli Avengers inginocchiarsi davanti a Iron Man in segno di gratitudine dopo aver salvato l’Universo con lo schiocco dell’infinito/snap. La sequenza in sé è certamente suggestiva e piena di gratitudine nei confronti dell’Uomo di Ferro, ma l’impressione è che andasse a stonare un po’ con l’intimità del momento tra Tony, Pepper, e Spider-Man/Peter Parker (interpretato da Tom Holland).

Interessante però il fatto che la scena ci mostri il destino della Gamora del 2014 (interpretata da Zoe Saldana), che sembrava essersi del tutto volatilizzata dopo lo schiocco dell’infinito di Tony, tanto da non comparire nemmeno al suo funerale.