Spider-Man: Far From Home e l’esordio della Fase 4 dell’Universo Marvel

Sbandierato come spartiacque tra la Fase 3 e la Fase 4 del cineuniverso Marvel, arriva Spider-Man: Far From Home. Ma quale futuro aspetta questi supereroi?

- Ultimo aggiornamento: 10 Luglio 2019 12:08 - Tempo di lettura: 5 minuti

Attenzione: l’articolo contiene degli spoiler su Spider-Man: Far From Home e la fase 4 dell’Universo Cinematografico Marvel

Soprattutto dopo lo shock per l’epilogo di Avengers: Endgame si sta facendo un gran parlare della Fase 4, il nuovo e ancora misterioso blocco narrativo del cinema Marvel che verrà. Capitan America tornerà indietro dalla sua vecchiaia? E Tony Stark dalla propria morte? Questi gli interrogativi più frequenti che hanno scatenato le teorie più cervellotiche intorno ai viaggi quantici avanti e indietro nel tempo. I due leader storici del gruppo supereroistico sono tramontati, e in cantiere, la major di Burbank, California ha nuove saghe da inserire nel suo Cinematic Universe. A fare da sipario, rosso e con le dovute super ragnatele, è toccato a Spider-Man: Far From Home.

Spider-Man: Far From Home – un easter egg introduce i Fantastici Quattro nel MCU?

Peter Parker e il secondo capitolo delle sue avventure non sono più di quartiere, o di supporto agli Avengers. La sua investitura si era già evinta in Endgame, ma in questo film solista assistiamo a un salto ancora più decisivo. Non solo tute/armature degne del miglior Stark, ma pure un assistente elettronico in stile Jarvis.

Da qui inizia uno scenario in costante mutamento che definirà il mercato dei blockbuster in maniera sia economica che di stile visivo e narrativo. Diverse sono le saghe in attesa di proseguire le loro storie dopo lo spartiacque di Endgame. Sempre con il BimboRagno idealmente al nostro fianco, diamo un’occhiata ad alcune di esse.

1. L’UCM dopo Spider-Man: Far From Home: gli Eterni, Black Widow, i Guardiani della Galassia e la Cosa

Dai rumors sembra che Gli Eterni potrebbe essere il secondo Marvel cinecomic del 2020. Dovremmo entrare così nel cuore della Fase 4. Si parla di superpoteri agli albori, di mondi spaziali altri da quelli esplorati finora dai 22 film usciti prima di questo secondo Spider-Man. Un manipolo di alieni connessi con dei semidei responsabili della loro creazione sono i protagonisti, quindi parallelismi con le Gemme dell’Infinito, un filo di parentela con i Titani, nonché il mondo originario di Thanos.

Con il mistero della fede sulla creazione rivolto ai fan si strizza l’occhio a quell’ambizione cristologica mai del tutto sopita in casa Disney. Ovviamente non mancherà un gruppo di villain a fronteggiare i nuovi supereroi, i Devianti, mentre un cast di new entry si sta svelando gradualmente da mesi. Ad Angelina Jolie, Richard Madden e Kumail Nanjiani dovrebbe aggiungersi Salma Hayek, anche se non ancora confermata ufficialmente.

Come dalle anelanti richieste di migliaia di fan della sex symbol Scarlett Johansson, è ufficialmente in lavorazione lo standalone Black Widow. Il film sulla Vedova Nera svelerà la formazione della killer nelle fila del KGB e poi dello S.H.I.E.L.D Natasha Romanoff o le sue avventure dopo Endgame? I rumors puntano sulla prima ipotesi, e nel frattempo il cast già comprende David Harbour, star di Stranger Things, e Rachel Weisz, diretti dalla regista Cate Shortland.

Spider-Man: Far From Home – la grande rivelazione su [SPOILER]

Balzando con un certo azzardo, un altro capitolo riguarda I Guardiani della Galassia vol. 3. Come riprenderà la loro vita spaziale dopo l’inserimento di una Gamora che viene dal passato? S’innamorerà comunque di Quill? Per quanto riguardano i nuovi fumetti su carta, è da sottolineare la sinergia tra il gigante di pietra la Cosa, al secolo Ben Grim e i Guardiani che vedono il personaggio dei Fantastici 4 inserito nel proprio equipaggio. Quindi, chissà se in questa Fase 4 i destini di Grim, Quill e soci sarà lo stesso anche sul grande schermo.

2. Spider-Man nuovo leader in attesa dei nuovi Fantastici 4?

Ma torniamo per un momento a Parker. L’investitura a nuovo ruolo di prima linea con i nuovi Avengers è diventata più che certa. Ma leader come Iron Man? Un altro mistero. E non poteva andare altrimenti, vista la centralità dell’Uomo Ragno dai tempi dei fumetti su carta. Intanto con l’acquisizione della Fox da parte della Disney, la grande famiglia Marvel si riunifica riportando a casa i Fantastici 4, dettaglio necessario intanto al crossover tra la Cosa e i Guardiani di cui sopra.

In passato però, sempre nei fumetti, Spidey ha collaborato spesso con Mr. Fantastic e i suoi. Quindi chissà se questa sarà una direzione da sviluppare. Per adesso tutto tace sul questo franchise, in assoluto il più sfortunato dei cinecomic Marvel. Tutto sarà nuovo, e migliore. C’è da sperarlo perché il quartetto di questi scienziati in tuta blu è da sempre considerato uno dei migliori gruppi creati da Stan Lee, e sarebbe l’ora di farne una trasposizione cinematografica all’altezza.

3. X-Men, Disney+ e prossimi serie spin-off dopo Spider-Man: Far From Home

Spider-Man ha condiviso una serie di albi e avventure su carta anche con gli X-Men. Altra costola che attraverso l’acquisizione Fox riapproda in casa Marvel, ha appena concluso, in maniera blanda per la verità, la sua saga con indimenticabili Wolverine, Magneto e Xavier. Come e quando si penserà ai loro reboot? Chi può dirlo. Per ora è importate notare la nascente piattaforma online Disney+, che da novembre esordirà nel mercato americano sfidando direttamente Netflix.

Oltre all’intera filmografia Disney dal 1923, questo nuovo colosso ingloba, oltre alla Marvel i contenuti Pixar, Star Wars e National Geographic, che insieme costituiranno il nuovo player online. E dovrà aggiungersi anche la 20th Century Fox con tutti i suoi contenuti. Sul fronte del competitor di punta Jessica Jones, Daredevil e le altre serie Marvel prodotte da Netflix sono già state cancellate, seppur fossero di successo. Probabilmente ne rivedremo i reboot in una seconda fase della Disney/Marvel online.

Spider-Man: Far From Home – un attore sapeva i segreti di Endgame prima degli Avengers

Nel frattempo si preparano all’esordio serie TV come Loki, WandaVision (la serie sulla liaison tra Visione e Scarlet Witch), The Falcon and Winter Soldier, Occhio di Falco. E poi What if, una curiosa serie animata basata su supposizioni stravaganti intorno a vari supereroi.

4. Il futuro di Spider-Man dopo Far From Home (SPOILER!)

E il nostro Spider-Man di quartiere? Ancora un leader possibile in questo Marvel Universe sempre più ramificato e multimediale? Forse. Ma bisognerà fare i conti con la figura magnetica di Captain Marvel. Il personaggio di Brie Larson ha spopolato tra il pubblico nel suo primo film, e in Endgame ha avuto un ruolo fondamentale per la sconfitta di Thanos. In più, rivelazione che arriva da una scena di Far From Home, gli Skrull, razza aliena trasformista e manipolatrice vista proprio in Captain Marvel, fanno la loro comparsa travestendosi da un carismatico personaggio dello S.H.I.E.L.D. Il che potrebbe far supporre che tra i futuri leader degli Avengers potrebbero figurare supereroine. Insomma, ne vedremo delle belle.