La moglie di Frankenstein Cinematographe

Il regista di La moglie di Frankenstein, Bill Condon (Dreamgirls, The Twilight Saga), sta mostrando nuovi segni di vita, poiché il progetto ha riunito un gruppo di produzione per iniziare le riprese entro quest’anno. Il reboot del film classico ha ancora Javier Bardem come co-star nei panni del mostro di Frankenstein, anche se il ruolo della Sposa deve ancora essere ufficialmente riempito. Angelina Jolie è stata la prima nella lista negli ultimi anni, ma si ritiene che il premio Oscar sia passato oltre e che abbia invece focalizzato la sua attenzione sul sequel della Disney Maleficent 2.

La moglie di Frankenstein era stato inizialmente programmato per iniziare le riprese il mese prossimo, al fine di trovare una data di uscita nelle sale per il febbraio 2019. Tuttavia, il futuro del progetto è stato messo in dubbio dopo il reboot di La Mummia con Tom Cruise. Il film ha performato al di sotto delle aspettative, sia criticamente che commercialmente, e la pellicola diretta da Alex Kurtzman che doveva dare il via a un universo condiviso di reboot dei classici film di mostri della Universal, l’ha invece quasi fermato. La produzione del film di Condon è stata ritardata indefinitamente e Kurtzman ha lasciato il franchise del cosiddetto Dark Universe insieme al collega sceneggiatore / produttore Chris Morgan.

Il Dark Universe potrebbe tornare o meno sul grande schermo, ma Omega Underground ha appreso che La moglie di Frankenstein sta assemblando la sua squadra di produzione nel frattempo. La squadra fino ad ora include diversi collaboratori che Condon aveva già utilizzato nella sua versione live-action di La Bella e la Bestia, tra cui il direttore della fotografia Tobias A. Schliessler, la scenografa Sarah Greenwood e la costumista Jacqueline Durran. A bordo c’è anche il compositore Carter Burwell, che ha lavorato con Condon più volte e che dovrebbe ricevere una nomination all’Oscar la prossima settimana per i suoi sforzi in Tre manifesti a Ebbing, Missouri.

L’anno scorso era stato riferito che Gal Gadot, Wonder Woman in persona, era la seconda scelta di Condon per interpretare la moglie di Frankenstein dopo Jolie. Mentre è possibile che Gadot intervenga ora che Jolie è apparentemente uscita dai giochi, il suo programma potrebbe impedire che ciò accada. Gadot e la regista Patty Jenkins inizieranno le riprese di Wonder Woman 2 quest’estate e l’attrice è collegata ad altri progetti in via di sviluppo che potrebbero iniziare le riprese poco prima o poco dopo. Il programma di produzione previsto per La sposa di Frankenstein è solo un in forse al momento, ma per attendere Gadot dovrebbe iniziare o questa primavera o il prossimo autunno.

Inoltre non sono chiare le connessioni di La sposa di Frankenstein con il Dark Universe o con il suo predecessore, La mummia. Il film di Kurtzman immaginava un mondo moderno in cui esistessero molteplici entità soprannaturali nell’ombra, monitorate da un’organizzazione segreta nota come Prodigium, guidata nientemeno che dal Dr. Henry Jekyll (Russell Crowe). Tuttavia, si ritiene che la sceneggiatura di La sposa di Frankenstein di David Koepp (Jurassic Park) sia relativamente indipendente nel design originario e non richiederebbe troppi ritocchi nel caso in cui la Universal decidesse di rinunciare completamente al suo universo di mostri.

E TU COSA NE PENSI? LASCIA IL TUO COMMENTO

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi novità, recensioni e news su Film, Serie TV e Fiction. Inoltre puoi partecipare alle nostre iniziative e vincere tanti premi

Grazie da adesso riceverei settimanalmente la nostra newsletter

Qualcosa è andato storto

LE NOSTRE INTERVISTE ESCLUSIVE