l'uomo d'acciaio russell crowe kryptoniano

Nonostante sia in parte ambientato su Krypton, L’uomo d’acciaio non presenta alcuna scena in cui sentiamo la lingua del pianeta d’origine di Superman.

Alcuni linguisti e scenografi avevano lavorato assieme per creare un linguaggio affascinante e funzionale da usare all’interno de L’uomo d’acciaio, ma nulla venne infine inserito nel cinecomic DC; questo però non significa che non sia stata girata alcuna scena in cui i personaggi parlano kryptoniano. Ospite del podcast di SuperHouse, la linguista Christine Schreyer ha svelato che Jor-El, padre di Superman interpretato da Russell Crowe, pronunciava parole nella sua lingua natia in un momento del film che è stato purtroppo tagliato:

“In realtà girarono alcune battute perché le persone si erano lasciate elettrizzare dalla cosa, ma era nel mezzo della produzione, vennero buttate dentro e non funzionavano con il resto, perciò vennero eliminate.”

La dottoressa, che ha lavorato ad altre lingue per Hollywood tra cui quella parlata da Rita Repulsa in Power Rangers, spiega che Jor-El avrebbe parlato in kryptoniano a Superman nella scena che non ha visto la luce nemmeno nell’edizione home video de L’uomo d’acciaio. Sicuramente sarebbe stato curioso sentire Russell Crowe pronunciare quelle parole, ma apprezziamo il fatto che si sia seguita la strada della continuità narrativa.

Recentemente, Geoff Johns ha svelato di aver sempre voluto una versione più leggera de L’uomo d’acciaio, ma la DC non volle ascoltarlo. In ogni caso, la compagnia ha messo in cantiere il sequel e magari potremmo sentire qualche battuta in kryptoniano in quell’occasione.

E TU COSA NE PENSI? LASCIA IL TUO COMMENTO

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi novità, recensioni e news su Film, Serie TV e Fiction. Inoltre puoi partecipare alle nostre iniziative e vincere tanti premi

Grazie da adesso riceverei settimanalmente la nostra newsletter

Qualcosa è andato storto

LE NOSTRE INTERVISTE ESCLUSIVE