box office italia annabelle 2 torre nera

Non si ferma la volata vincente di Annabelle 2: Creation, che al Box Office Italia riesce a mantenere la prima posizione nonostante l’atteso La Torre Nera sia finalmente sui nostri schermi.

L’horror di David F. Sandberg, che ha fatto il salto di qualità dopo il successo di Lights Out, ritrovandosi alla regia dello spin-off di The Conjuring, ha davvero saputo ravvivare il nostro mercato estivo, riuscendo ancora una volta a portare a casa ben €1.033.174.

Arrivato anche da noi dopo la partenza lenta all’estero, La Torre Nera debutta discretamente al Box Office Italia, anche se ci aspettava tutt’altra accoglienza per l’adattamento di una delle opere più imponenti firmate Stephen King. Secondo la critica, il regista Nikolaj Arcel non è riuscito nell’impresa e il pubblico non si è riversato nelle sale come sperato. Il primo week-end italiano frutta al film con Idris Elba e Matthew McConaughey €711.812.

Scende automaticamente in terza posizione Spider-Man: Homecoming, che però non può far altro che essere soddisfatto del proprio risultato. Dopo aver dominato il botteghino italiano per varie settimane, il cinecomic diretto da Jon Watts e interpretato da Tom Holland continua comunque a registrare buoni numeri, chiudendo questa settimana con €347.406.

A seguirlo, al quarto posto, tiene duro The War – Il pianeta delle scimmie. Sembra aver trovato la formula giusta, il regista Matt Reeves, che già ci aveva regalato un ottimo secondo capitolo. Con questo sequel, la guerra fra scimmie e umani raggiunge picchi straordinari, e gli spettatori continuano a riversarsi nelle sale per un incasso stavolta pari a €236.371.

Debutta in quinta posizione Diario di una schiappa: portatemi a casa! Quarto capitolo tratto dalla serie di libri scritta da Jeff Kinney, il film diretto da David Bowers porta dentro un cast tutto nuovo e si immette nel Box Office Italia attestandosi come alternativa per le famiglie, che regalano al titolo €159.454.

Perde inesorabilmente posizioni Prima di domani, diretto da Ry Russo-Young. Tra drammi personali e misteriosi loop temporali, il film si ritrova al sesto posto con un incasso di €157.097.

Subito sotto troviamo USS Indianapolis, che porta sul grande schermo la tragedia navale di cui fu protagonista il sommergibile statunitense che dà il titolo al film. Nicolas Cage è il volto di questo dramma tratto da una storia vera, che non lascia la Top 10 e fa suoi ulteriori €129.588.

Esordio all’ottavo posto per Monolith. Produzione italiana tratta dal fumetto scritto da Roberto Recchioni (volto della Bonelli tra le cui opere figurano i nuovi Dylan Dog e Orfani), che ha anche firmato la sceneggiatura assieme al collega Mauro Uzzeo, è la storia di una madre che si trova ad affrontare un’automobile fin troppo tecnologica. Diretto da Ivan Silvestrini e uscito nella giornata di sabato, il film parte con €79.975.

Protagonista di alcune anteprime, Baby Driver – Il genio della fuga si presenta al nostro pubblico in attesa dell’uscita ufficiale fissata al 7 settembre. L’ultima fatica di Edgar Wright, che ci fa salire a bordo di macchine velocissime al ritmo di una colonna sonora spaziale, fa capolino nel Box Office Italia incassando €72.528.

A chiudere la Top 10 abbiamo Transformers: L’Ultimo Cavaliere. Il quinto capitolo diretto da Michael Bay, che sembra finalmente deciso a mettere da parte il franchise sugli Autobot, non molla e, dopo tante settimane, è ancora in grado di conquistare una fetta di pubblico racimolando €47.338.

E TU COSA NE PENSI? LASCIA IL TUO COMMENTO

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi novità, recensioni e news su Film, Serie TV e Fiction. Inoltre puoi partecipare alle nostre iniziative e vincere tanti premi

Grazie da adesso riceverei settimanalmente la nostra newsletter

Qualcosa è andato storto

LE NOSTRE INTERVISTE ESCLUSIVE