Baby Driver – Il genio della fuga, il film d’azione diretto da Edgar Wright supererà la soglia dei 100 milioni di dollari di incasso entro domani, secondo le stime. Il film realizzato da Sony / TriStar, Working Title e Media Rights Capital, per un costo di produzione netto di 34 milioni di dollari, è stata una boccata d’aria fresca nel box office estivo, mettendo quasi unanimemente d’accordo la critica.

Baby Driver è un chiaro esempio del mandato del presidente del gruppo Sony Pictures Tom Rothman: realizzare un progetto ambizioso e originale a un prezzo ragionevole in modo che ci sia un ottimo margine di guadagno. Inoltre, Baby Driver è una grande vittoria per la TriStar Pictures di Hannah Minghella.

Un po’ come accaduto precedentemente con Get Out di Jordan Peele, ciò che Baby Driver dimostra in questa fase di diffusione capillare dello streaming è che il pubblico si avvia verso le sale per guardare film vivaci e originali realizzati con basso budget. Solo perché un film è considerato di nicchia e rischioso non significa necessariamente che sia adatto solo al pubblico domestico.

Il modo in cui Wright coordina le sequenze di inseguimenti in auto con il suono incalzante e il ritmo di canzoni hard rock come Brighton Rock dei Queen o Bell Bottoms di Jon Spencer Blues Explosion è qualcosa da ammirare sul grande schermo, non certo su una televisione in 4K, per quanto sofisticata.

Attualmente, Baby Driver è proiettato in 865 sale e sembra raggiungerà 1,4 milioni di dollari questo fine settimana (e se non arriverà a $ 100M entro domani, allora accadrà al massimo lunedì). Dall’inizio della programmazione, Baby Driver ha rappresentato il più alto incasso della carriera di Wright sia in apertura che in totale.