Animali Fantastici 3 Cinematographe

Diretto da David Yates da una sceneggiatura di J.K Rowling, Animali fantastici: i crimini di Grindelwald è più di passaggio, ma c’è da aspettarselo dal secondo capitolo di una serie pianificata per cinque film. Ciò che è importante è capire dove porterà la fine di questa storia e come gli eventi plasmeranno il futuro del franchise. Dopo avervi guidati alla scoperta dei personaggi di Animali Fantastici 2 e aver scoperto indagato sul perché Percival Graves è Grindelwald adesso andiamo ad analizzare il finale di questo sorprendente sequel di Animali Fantastici e Dove Trovarli. Per tale ragione, se ancora non avete visto il film, vi consigliamo di non continuare la lettura dell’articolo per evitare spoiler.

Animali Fantastici: I Crimini di Grindelwald – recensione

Animali Fantastici: I Crimini di Grindelwald – Chi vince la battaglia?

Animali Fantastici: I Crimini di Grindelwald Cinematographe.it

Il Gellert Grindelwald di Johnny Depp conclude il film con il botto. Il suo piano era quello di attirare i funzionari del Ministero della Magia inviati ad arrestarlo per uccidere uno dei suoi sostenitori, nel tentativo di dipingere lui e i suoi seguaci come le “vittime” di un governo violento. Il piano ha successo quando uno dei suoi lancia un incantesimo su un Auror e come risultato viene colpito e ucciso. La folla, irritata dalle parole di Grindelwald e dall’omicidio della giovane strega, fugge nella notte per raccontare al mondo ciò che hanno visto.

Nel frattempo, Grindelwald uccide molti degli Auror riuniti prima che possano scappare. Convince Queenie Goldstein (Alison Sudol) e Credence Barebone (Ezra Miller) a unirsi a lui, attraversando le fiamme da lui create, senza problemi. Tuttavia, uno dei seguaci di Grindelwald non supera la prova e viene consumato dalle fiamme. Persino il tentativo di Leta Lestrange (Zoe Kravitz) di uccidere Grindelwald fallisce, avendo come pena quella di essere anche lei consumata dal fuoco.
Tuttavia, Grindelwald non è in grado di uccidere tutte le streghe e i maghi riuniti, che si oppongono a lui. I fratelli Scamander, Tina, Jacob, Yusuf e Nagini sopravvivono all’attacco e impediscono al fuoco di diffondersi a Parigi, grazie al tempestivo arrivo di Nicolas Flamel.

Silente deve affrontare i suoi problemi

Animali Fantastici: I Crimini di Grindelwald Cinematographe.it

Gli ultimi momenti hanno messo in moto i personaggi più forti del Mondo Magico, in particolare Silente. Da una parte c’è Albus Silente (Jude Law) che viene reclutato dagli eroi rimasti vivi dallo sforzo bellico. Newt Scamander (Eddie Redmayne) è stato in grado di afferrare un prezioso artefatto dalle mani di Grindelwald durante il suo discorso, per poi scoprire che si trattava di un patto di sangue, creato tra Silente e Grindelwald in gioventù. Questo impedisce loro, quindi, di combattersi a vicenda e spiega perché Grindelwald non attacca mai Hogwarts e perché Silente non è mai entrato in gioco.

Con la rappresentazione fisica del patto di sangue ora in suo possesso, Silente rivela a Newt Scamander che ci può essere ancora un modo per spezzare l’incantesimo, in modo che anche lui può finalmente unirsi agli altri e aiutare a fermare il suo vecchio amico. Anche se la minaccia incombe su di lui – e lo Specchio delle Emarb che mostra non solo il giuramento di sangue, ma anche il ragazzo che amava – Silente non è ostacolato dalla sua missione e invita Newt a Hogwarts per il tè, mentre decidono quale sarà la loro prossima mossa.

Nel frattempo, nella scena di Grindelwald e Credence si rivela che quest’ultimo è un Silente. Per provarlo, Grindelawald rivela che il pulcino che Credence nutriva, inizialmente ritenuto un corvo e parte delle immagini della famiglia Lestrange, in realtà era una fenice, simbolo della famiglia Silente. A causa del patto di sangue, Grindelwald non è in grado di fare alcun affronto a Silente, ma durante tutto il film, rivela la sua verità: crede che Credence abbia il potere di uccidere Albus. Reclutando Credence al suo fianco, Grindelwald migliora le sue possibilità di abbattere il Mondo Magico.

Come finisce Animali Fantastici: I Crimini di Grindelwald?

Animali Fantastici: I Crimini di Grindelwald Cinematographe

Gli eroi non sono necessariamente in fuga, ma hanno una battaglia da affrontare. Grindelwald sta rapidamente accumulando le sue forze e la brutalità del Ministero della Magia non fermerà il suo reclutamento. La sua opposizione ai Babbani probabilmente peggiorerà e basta.

Mentre veniamo a conoscenza dell’esito finale della battaglia (Silente e Grindelwald si scontreranno durante la Seconda Guerra Mondiale e Grindelwald verrà sconfitto e catturato), non sappiamo ancora il destino dei nostri eroi e dei loro cari. Quanti cadrebbero a Grindelwald e al suo esercito? Newt Scamander conclude il film raccontando al fratello Theseus che sa da che parte sta, suggerendo che nelle battaglie future anche il pacifista Newt dovrà essere disposto a combattere.
Animali fantastici: i crimini di Grindelwald è diretto da David Yates da una sceneggiatura di J.K Rowling e vede nel cast Eddie Redmayne, Jude Law, Johnny Depp, Katherine Waterston, Alison Sudol, Dan Fogler, Ezra Miller, Zoë Kravitz, Fiona Glascott e Callum Turner.

Animali Fantastici: I Crimini di Grindelwald ha una scena post-credits?

E TU COSA NE PENSI? LASCIA IL TUO COMMENTO

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi novità, recensioni e news su Film, Serie TV e Fiction. Inoltre puoi partecipare alle nostre iniziative e vincere tanti premi

Grazie da adesso riceverei settimanalmente la nostra newsletter

Qualcosa è andato storto

LE NOSTRE INTERVISTE ESCLUSIVE