Mary Queen of Scots Cinematographe.it

Non è una sorpresa che la famiglia reale britannica abbia sempre avuto un’intensa ispirazione per l’alto dramma. Una delle rivalità più affascinanti e leggendarie della monarchia fu quella tra Maria Stuarda, la giovane regina di Scozia e la regina Elisabetta I, che si scontrarono per la religione e, naturalmente, per il trono. Con Mary, Queen of Scots, la loro storia sta ricevendo un aggiornamento dalla regista teatrale Josie Rourke, che con questo film fa il suo debutto cinematografico. Basato sulla biografia My Heart Is My Own: The Life of Mary Queen of Scots e sceneggiato da Beau Willimon, creatore di House of Cards, il film segue la rivendicazione di Maria al trono e la ricaduta della sua minaccia sul regno di Elisabetta.

“Stavano facendo entrambe, a modo loro, enormi sacrifici per cercare di operare in questo mondo dominato dagli uomini”, ha detto Rourke a EW. “Non è una contro l’altra. Sono entrambe contro un particolare ambiente che le ha messe l’una contro l’altra”. “Tutti hanno manipolato la loro relazione”, ha continuato Margot Robbie. “È complicato, è tragico ed è bizzarro. Ognuna di loro era l’unica persona al mondo che potesse capire la posizione dell’altra”.

Mary, Queen of Scots Cinematographe Mary, Queen of Scots Cinematographe

Saoirse Ronan vestirà i panni della protagonista, Maria Stuarda, e ora EW ha diffuso un paio di nuove immagini del film che rivelano l’aspetto suo e di Margot Robbie – che sarà Elisabetta – nella pellicola. Potete vederle qui sopra. Mary, Queen of Scots ha come interpreti anche Jack Lowden (Dunkirk), Joe Alwyn (Billy Lynn – Un giorno da eroe), Martin Compston (Sweet Sixteen) e Brendan Coyle (Downton Abbey), così come David Tennant (Doctor Who) e Guy Pearce (Il discorso del re) e arriva nelle sale il 2 novembre del prossimo anno.

E TU COSA NE PENSI? LASCIA IL TUO COMMENTO

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi novità, recensioni e news su Film, Serie TV e Fiction. Inoltre puoi partecipare alle nostre iniziative e vincere tanti premi

Grazie da adesso riceverei settimanalmente la nostra newsletter

Qualcosa è andato storto

LE NOSTRE INTERVISTE ESCLUSIVE