margot robbie dceu produttori registi

Protagonista di uno dei film DC più criticati, Margot Robbie ha comunque conquistato molti fan con la sua interpretazione di Harley Quinn in Suicide Squad.

L’attrice sembra avere davanti a sé un lungo cammino all’interno del DCEU, ma sembra consapevole del fatto che il franchise fatichi a entusiasmare il proprio pubblico; secondo Margot Robbie, affinché si ottengano i risultati migliori, è necessario che i produttori abbiano totale fiducia nei propri registi, facendo sì che questi possano portare sul grande schermo la propria idea, come ha spiegato durante un’intervista a Metro:

“Il mio parere è che un buon produttore debba fidarsi del proprio regista e il loro lavoro debba essere rendere possibile la visione di quel regista. Tutto qui. È questo il tuo lavoro. Se quella è la visione del tuo regista devi fare qualsiasi cosa in tuo potere per renderla possibile. E penso che questa sia una cosa meravigliosa. Anche nell’Universo DC, una volta che decidi chi sarà il tuo regista e sai che ha una visione, devi rendere possibile quella visione e subentrare di tanto in tanto per tenerla in carreggiata se ce n’è bisogno. Penso che sia questo il metodo. Penso che un produttore debba fare questo.”

Recentemente, Margot Robbie ha svelato di essere alle prese con uno spin-off dedicato a Harley Quinn; il progetto non è l’unico sul villain attualmente in cantiere, dal momento che il personaggio dovrebbe apparire in un titolo con il Joker co-protagonista, in un titolo al femminile dedicato al trio delle Gotham City Sirens e in Suicide Squad 2. Lasciando da parte i cinecomic, l’attrice apparirà poi in in Vi presento Christopher Robin e I, Tonya.

SPECIALE OSCAR 2020
Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi novità, recensioni e news su Film, Serie TV e Fiction. Inoltre puoi partecipare alle nostre iniziative e vincere tanti premi

Grazie da adesso riceverei settimanalmente la nostra newsletter

Qualcosa è andato storto


LE NOSTRE INTERVISTE ESCLUSIVE