box office italia la torre nera

Il tempo ha premiato La Torre Nera, che al secondo week-end nelle sale vince il Box Office Italia.

Il film di Nikolaj Arcel era uscito la scorsa settimana, ritrovandosi però in seconda posizione per colpa di Annabelle 2: Creation, che ha fatto molto bene nel nostro Paese.

La tenuta de La Torre Nera ha però permesso finalmente al film di scalzare l’horror e ora l’adattamento del romanzo di Stephen King può guardare i concorrenti dall’alto con i €748.312 incassati questo week-end.

Dopo averlo già visto nella classifica del Box Office Italia grazie alle varie anteprime di cui è stato protagonista, Atomica Bionda ha finalmente debuttato in tutte le sale e ha conquistato gran parte del pubblico. L’action diretto da David Leitch e interpretato da Charlize Theron parte con €597.949.

Ritroviamo al terzo posto Annabelle 2: Creation. L’horror di David F. Sandberg ha da poco permesso all’universo di The Conjuring di incassare oltre un miliardo di dollari in tutto il mondo. Lo spin-off non è stato da meno nel nostro Paese, dove anche stavolta si fa sentire portando a casa €584.762.

Perde quota ma non demorde Spider-Man: Homecoming, ora in quarta posizione. In attesa di rivedere Tom Holland svolazzare per i tetti, il cinecomic diretto da Jon Watts continua la sua striscia vincente, chiudendo il week-end con €248.809.

Cresce rispetto alla scorsa settimana Diario di una schiappa: portatemi a casa! Il quarto film tratto dalla serie letteraria di Jeff Kinney vede nuovamente David Bowers alla regia, ma un cast completamente nuovo. Le famiglie portano nelle casse del titolo €202.469.

In sesta posizione, dopo l’uscita dello scorso sabato, vediamo anche la rimonta di Monolith, la produzione italiana tratta dal fumetto di Roberto Recchioni (autore di spicco della Bonelli), che ha anche firmato la sceneggiatura di questo film che vede protagonista l’incubo della tecnologia. Ivan Silvestrini dirige la trasposizione che incassa altri €185.471.

Si ritrova così al settimo posto The War – Il pianeta delle scimmie. La nuova saga dedicata ai primati evoluti ha trovato in Matt Reeves il suo timoniere d’eccellenza, con un’impronta che ha conquistato gli spettatori di tutto il mondo. Il sequel non si smuove dal Box Office Italia e accresce il proprio totale di €159.718.

Subito sotto abbiamo Prima di domani, il dramma in cui i protagonisti devono fare i conti con un interminabile loop temporale. Ry Russo-Young dirige il film che non smette di incuriosire il pubblico, incassando €91.459.

Le ultime due posizioni della Top 10 del Box Office Italia sono occupate da USS Indianapolis, in cui Nicolas Cage ripropone la tragedia che ha realmente colpito gli Stati Uniti nel 1945, e Baby Boss, il titolo animato di cui la DreamWorks ha già messo in cantiere un sequel. I due film portano a casa rispettivamente €82.845 e €39.439.

SPECIALE OSCAR 2020
Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi novità, recensioni e news su Film, Serie TV e Fiction. Inoltre puoi partecipare alle nostre iniziative e vincere tanti premi

Grazie da adesso riceverei settimanalmente la nostra newsletter

Qualcosa è andato storto


LE NOSTRE INTERVISTE ESCLUSIVE