dark netflix cinematographe.it

Che siate o meno fan di Netflix, chiunque sarebbe d’accordo nel dire che la quantità di film e serie tv presenti nel catalogo è pressoché infinita. Certo, non tutto è degno di essere visto, anzi: come spesso accade, la qualità lascia le redini alla quantità. Eppure, ogni tanto, ci capitano delle perle, prodotti che sorprendono e attirano, contribuendo all’idea che, ormai, praticamente tutto il mondo è abbonato a Netflix. Capita anche che, tra le produzioni hollywoodiane, bollywoodiane e gli irresistibili drama coreani, ci sia anche qualche show di questa parte del mondo, made in Europa.

Escludiamo le serie britanniche (che spessissimo sono quasi più famose – e migliori – di quelle americane) e concentriamoci sugli show in francese, in tedesco, in spagnolo, in norvegese, in italiano… Quali sono le migliori serie TV europee che potete trovare su Netflix Italia?

1. Le migliori serie TV europee su Netflix: The Break – La tregua

La tregua Netflix cinematographe.it

The Break (La trêve) è un drama in lingua francese, ma di produzione belga. Racconta la storia di un detective, Yoann Peeters, che si trasferisce nella sua città natale dopo aver subito una perdita tragica, ma si ritroverà assorbito da un caso oscuro e complesso. Mentre tutti credono che la vittima si sia suicidata, infatti, Peeters crede che la morte sia un vero e proprio omicidio.

Prodotto da Anthony Rey e diretto da Matthieu Donck, The Break ha debuttato sulla TV belga a febbraio 2016, ma su Netflix è arrivato nel dicembre dello stesso anno; in Italia viene distribuito anche con il titolo La tregua a partire dal 20 luglio 2018. Nel 2019 la serie ha visto l’arrivo di una seconda stagione.

La tregua è suddiviso in 10 episodi immersi nelle plumbee atmosfere di una cittadina di provincia, di un remoto villaggio circondato dai boschi, perfetto per ospitare un omicidio. Con una regia ben fatta e una scrittura interessante ed equilibrata, The Break porta lo spettatore ad un costante stato di curiosità e timore di scoprire la verità. Un ottimo esempio di produzione europea che non ha niente da invidiare a quelle hollywoodiane.

2. Le migliori serie TV europee su Netflix: Chiami il mio agente!

Chiami il mio agente Netflix Cinematographe.it

Dal dramma alla comedy: tre agenti di una talent agency di Parigi faticano nel mantenere felici e soddisfatti i loro clienti, soprattutto a discapito della propria sanità mentale. Chiami il mio agente! (titolo originale Dix Pour Cent, Dieci per cento, la percentuale che l’agente guadagna sull’incasso del proprio talento) è una serie francese in grado di sorprendere e divertire.

Con una comicità tipica dell’intrattenimento d’oltralpe, la serie è composta da 3 stagioni da 6 episodi l’una: da divorare nei momenti di malinconia, anche se il bello è proprio quello di prendersela con calma. Un prodotto che sfida le sitcom americane con dalla sua camei davvero incredibili: da Monica Bellucci a Jean Dujardin, da Isabelle Ajani a Juliette Binoche e Isabelle Huppert nei panni di loro stessi.

3. Le migliori serie TV europee su Netflix: Dark

netflix, cinematographe.it

Dopo due esempi in lingua francese, passiamo al tedesco grazie alla serie europea più interessante di Netflix. Parliamo di Dark, da poco giunto alla conclusione con una terza stagione che si è posizionata a un livello molto più basso rispetto alle due precedenti. La serie parla di viaggio nel tempo e drammi famigliari ed è stato il primo prodotto tedesco della piattaforma.

La storia si svolge a Winden, cittadina immersa nella natura tedesca e le vicende partono da un presupposto: la nostra concezione lineare del tempo è sbagliata, il tempo è circolare, si muove in un loop continuo e infinito. Le vicende iniziano dalla scomparsa di due ragazzi della città, in compenso – però – viene ritrovato il cadavere di un bambino morto da poche ore, ma che risulta scomparso da 33 anni. La cospirazione temporale copre tre intere generazioni dagli anni ’50 al 2019.

Dark è uno dei prodotti migliori che troverete sulla piattaforma. È complicato e avrete bisogno di numerose mappe concettuali, ma non potete perdervelo perché anche se la terza stagione ha una qualità inferiore rispetto ai primi due cicli, rimane comunque ad un livello altissimo.

4. Le migliori serie TV europee su Netflix: The Rain

The Rain - Cinematographe.it

The Rain è una serie post-apocalittica danese che vede come protagonisti due fratelli, Simone e Rasmus, che si ritrovano abbandonati in un bunker dopo che la popolazione danese è stata decimata da una pioggia tossica che uccide all’istante chiunque colpisca e che rende letale anche l’acqua di pozzanghere, fiumi, laghi e fonti. Rimangono isolati per 5 anni, fino a quando incontrano un altro gruppo di sopravvissuti. L’obiettivo è rimanere vivi evitando la pioggia e gli strascichi di umanità rimasta, tutt’altro che amichevole.

Se siete fan di serie come The Walking Dead e le ambientazioni scandinave, The Rain è il prodotto per voi. La terza stagione, in uscita ad agosto 2020 è anche l’ultima, decisione ammirevole e che evita inutili annacquamenti.

5. Le migliori serie TV europee su Netflix: Osmosis

Osmosis

Se la scienza ti offrisse il vero amore… diresti di sì? È questo il pay off della serie TV Osmosis. Ambientato in una Parigi di un futuro non troppo prossimo, questo prodotto francese non è altro che un episodio di Black Mirror diviso a sua volta in episodi. La storia ruota attorno alla creazione di una app di incontri – frutto del lavoro della compagnia Osmosis, gestita dai fratelli Paul e Esther – che dovrebbe permettere alle persone di trovare la propria anima gemella in base a un algoritmo che si basa su pensieri e ricordi. Ovviamente ci sono degli effetti collaterali.

Al momento non è ancora stata annunciata una seconda stagione, ma la speranza è quella che Netflix decida di dare altro spazio a questo show francese.

6. Le migliori serie TV europee su Netflix: La casa di carta

La casa di carta cinematographe.it

La casa di carta (La casa de papel in spagnolo e Money Heist in inglese) è uno dei prodotti più trash e più seguiti di Netflix. Dopo aver debuttato nel 2017, la serie ha raccolto un pubblico clamoroso, attirato dai toni adrenalinici e (diciamo la verità) dall’avvenenza dei protagonisti Úrsula Corberó, Álvaro Morte, Jaime Lorente e Miguel Herrán.

La storia è quella di otto ladri che organizzano una rapina da record alla zecca spagnola. Insieme a un gruppo di ostaggi, si rinchiudono dell’edificio per mettere in scena il più grande colpo che la Spagna (e il mondo) abbia mai visto. A guidarli c’è il genio de Il Professore che sembra che abbia pensato davvero a tutto. O forse no?

Per alcuni il successo de La casa di carta è inspiegabile, ma invece è semplicissimo: è un prodotto leggero, creato geneticamente per sollecitare il binge watching. Le puntate iniziano con toni sincopati, poi le cose si afflosciano, per terminare con un cliffhanger che invoglia a vedere la puntata successiva. È perfetta per passare il tempo senza tenere impegnate troppe onde cerebrali.

7. Le migliori serie TV europee su Netflix: Le ragazze del centralino

Cinematographe.it, Le ragazze del centralino 4

Rimaniamo in Spagna con Le ragazze del centralino (Las chicas del cable), serie tv che ruota attorno alle storie di cinque donne che vengono assunte come operatrici per la Compagnia dei Telefoni a Madrid nel 1928. Le donne scoprono nuovi talenti, nuove ambizioni e ognuna affronta la propria personale tragedia, tra uno squillo e l’altro.

Le protagoniste sono azzeccate (al centro c’è la bellissima Blanca Suárez), i costumi sono un sogno e le storie – sebbene siano spesso molto simili a cose già viste – incuriosiscono senza troppa fatica. Rispetto ad altri prodotti spagnoli come La casa di carta, la copia di Orange Is The New Black Vis a Vis e il teen drama Élite, la serie è passata un po’ in sordina, ma vale la pena darle un’occhiata!

8. Le migliori serie TV europee su Netflix: Bordertown

 

Serie finlandese mistery, Bordertown racconta la storia del detective Kari Sorjonen, che si trasferisce con la sua famiglia vicino al confine russo dopo che sua moglie guarisce miracolosamente dal cancro. Sebbene speri di passare più tempo possibile con la sua famiglia, insieme alla partner Lena Jaakkola si ritrova a dover risolvere diversi efferati casi di omicidio.

La serie è stata trasmessa in Finlandia sul canale Yle TV1 dal 16 ottobre 2016 al 2 febbraio 2020, divisa in tre stagioni. In Italia la prima stagione è uscita sulla piattaforma Netflix il 15 luglio 2018. La seconda è stata distribuita il 2 febbraio 2019. La terza stagione è stata pubblicata l’11 maggio 2020. Si tratta di un vero e proprio noir dai toni scandinavi e violenti: una visione che di certo non annoia.

9. Le migliori serie TV europee su Netflix: Tutte per una

tutte per una netflix cinematographe.it

La traduzione dei titoli è sempre faticosa, si sa. Questa serie francese dal titolo Tutte per una (originariamente Plan cœur) ha avuto anche il titolo Operazione amore o The Hook Up Plan (per il pubblico internazionale). Ma comunque la vogliate chiamare, noi ve la consigliamo.

Comedy francese, la storia è quella di una ragazza parigina la cui vita sta andando a rotoli dopo una brutta rottura. Le cose cambiano quando conosce quello che sembra essere l’uomo perfetto, ma c’è un problema: è un gigolò assoldato dalle sue amiche. Leggera, divertente e genuina, Tutte per una è composta attualmente da due stagioni, ma il pubblico ne chiama a gran voce una terza. Con toni simili a serie al femminile come Girls o Sex and the City, questo show potrebbe conquistarvi per davvero.

10. Le migliori serie TV europee su Netflix: A Very Secret Service

a very secret service netflix cinematographe.it

Se siete amanti dell’umorismo francese, su Netflix c’è anche A Very Secret Service (in originale Au service de la France), un prodotto spiritoso e demenziale che ricorda spesso l’umorismo da brividi de Il dottor Stranamore di Kubrick. La serie è una comedy satirica calata in uno spy thriller anni ’60; un mix tra La pantera rosa e Mad Men che racconta la politica della Guerra fredda tra burocrazia indistricabile e un umorismo che vi farà scuotere la testa.

Il protagonista è l’agente segreto André il quale, totalmente impreparato, viene inviato in missioni fondamentali per il futuro della pace mondiale. Certo, non raggiunge i livelli del simile Archer, ma lo stile, le location e la scrittura brillante lo rendono una delle commedie più sofisticate di Netflix.

11. Le migliori serie TV europee su Netflix: Boris

boris netflix cinematographe.it

Unico esempio italiano di questa lista e lo sappiamo che non abbiamo incluso i prodotti originali nostrani come Suburra, Baby o il recente Curon, ma la realtà è difficile da digerire: le serie italiane su Netflix – per ora – fanno un po’ pietà. Con nel cuore un’enorme speranza, però, vi consigliamo di recuperare al volo uno dei prodotti più influenti della cultura pop italiana prima che venga tolto (speriamo mai) dal catalogo: Boris.

I grandi appassionati di serie TV l’avranno già vista (magari più di una volta), ma se siete tra coloro che, per poca fiducia nel prodotto (che al momento della sua uscita su Sky era stato pubblicizzato malissimo), non l’hanno ancora visto, beh: correte.

Boris è ambientata sul set di una fiction italiana e racconta un ecosistema corrotto, basato sulle vendite e sul nutrire il pubblico con prodotti di scarsa qualità, “illuminati come le pubblicità, perché altrimenti la gente cambia canale”. La tristezza del programma protagonista – Occhi del cuore – cozza con la genialità della scrittura di Luca Manzi, Carlo Mazzotta, Giacomo Ciarrapico, Mattia Torre e Luca Vendruscolo i quali danno vita a personaggi memorabili, tormentoni da usare fino allo sfinimento e momenti nonsense che vi faranno ridere tantissimo.

Da recuperare, dai dai dai.

12. Le migliori serie TV europee su Netflix: Come vendere droga online (in fretta)

Come vendere droga online 2 Cinematographe.it

Ispirata, che ci crediate o meno, a eventi reali, questa serie TV tedesca racconta la storia di come un 17enne abbia creato il più grosso giro di droga europeo dalla sua camera da letto, tutto per impressionare la sua ex fidanzata, un’americana parecchio appassionata di sostanze illegali.

La storia di Come vendere droga online (in fretta) si avvicina ai classici coming-of-age, ma è davvero unica. La formazione del suo protagonista vi ricorderà (se l’avete visto) l’inglese Sex Education, ma con le pillole al posto del sesso. Netflix ha pubblicato da poco la seconda stagione: potrebbe fare al caso vostro.

13. Le migliori serie TV europee su Netflix: Il caso

il caso netflix cinematographe.it

Il caso (titolo originale Fallet), è una serie svedese che, al contrario delle altre entrate scandinave in questa lista, non si tratta di un prodotto crime, bensì di un finto poliziesco procedurale, fatto di arguzia, verve e tanto, tanto umorismo (un concetto simile al più conosciuto Brooklyn Nine Nine). La serie segue un detective della omicidi svedese e un’ispettore britannico, entrambi poco coinvolti nel proprio lavoro e parecchio incompetenti, che si ritrovano a indagare insieme su un omicidio. Questa indagine rappresenterà per entrambi l’ultima occasione per salvaguardare il proprio posto di lavoro.

Fatta di humor e commenti sociali arguti, Il caso è un ottimo risvolto del genere “nordic noir”, del quale la citata Bordertown è un esempio brillante (su Netflix c’è anche I delitti di Valhalla, se siete appassionati del genere), ma che il grande pubblico spesso associa alla trilogia Millenium di Stieg Larsson.

14. Le migliori serie TV europee su Netflix: Ragnarok

Ragnarok Cinematographe.it

 

Se parliamo di noir nordici, possiamo includere anche Ragnarok, sebbene la serie sia “inquinata” da elementi fantastici che, solitamente, non sono davvero tipici dei prodotti gialli. Il protagonista è un adolesente dislessico che scopre di avere poteri divini (in nessun modo legati alla Marvel, per chiarire). Spesso guidato dalla lotta ai cambiamenti climatici e fortemente ispirato dalla mitologia norrena, Ragnarok è quello che potremmo definire un pastiche di cultura pop.

Ci sono riferimenti ad American Gods di Gaiman e alla saga di Percy Jackson; ricorda contemporaneamente Skam, Twilight e i prodotti dell’Arrowverse. È perfetto per i nostalgici che vorrebbero il ritorno di prodotti come Smallville o Roswell, ma con più citazioni. Attualmente esiste solamente una stagione, ma la seconda è già stata annunciata: speriamo che gli sceneggiatori decidano di dedicare più attenzione alla mitologia, piuttosto che alla crisi climatica.

15. Le migliori serie TV europee su Netflix: Unorthodox

unorthodox netflix cinematographe.it

Unorthodox non assomiglia alle altre serie di questo elenco: è una miniserie autoconclusiva tedesca. È basata a grandi linee sull’autobiografia di Deborah Feldman, Unorthodox: The Scandalous Rejection of My Hasidic Roots e sicuramente ne avete già sentito parlare. Alla sua uscita a marzo 2020 ne hanno parlato davvero tutti, facendo riferimento alla sua complessità, alla bravura della sua protagonista (Shira Haas) e alla sua peculiarità: gran parte dei dialoghi avviene in yiddish (la lingua degli ebrei aschenaziti).

I quattro episodi seguono Esty e il suo viaggio di liberazione dalla comunità ebraica ultra-ortodossa di Brooklyn nella quale è cresciuta, fino a una possibile nuova vita a Berlino. Esty non si è mai sentita davvero parte della sua comunità, figlia di una madre ripudiata per la sua voglia di indipendenza e di un padre alcolizzato. Scappa dal suo matrimonio combinato (all’insegna della fatica a concepire a causa di un rapporto col sesso e con l’intimità davvero angosciante) per andare a Berlino alla ricerca di una libertà agognatissima. Suo marito è sulle sue tracce, deciso a riportarla a casa.

La serie tocca argomenti delicati e ci apre le porte a un mondo fatto di tradizioni a noi incomprensibili, intrecciandolo con il bisogno universale di autodeterminazione, nel quale tutti possono riconoscersi. I quattro episodi di cui è composta si susseguono facilmente e non farete fatica a finirla in un giorno.

Se quando l’avrete finita non sarete soddisfatti, sulla piattaforma c’è anche Making Unorthodox, documentario di 20 minuti che racconta la produzione e il dietro le quinte della serie.

E TU COSA NE PENSI? LASCIA IL TUO COMMENTO

LE NOSTRE INTERVISTE ESCLUSIVE