Stranger Things Cinematographe

La campagna marketing di Stranger Things 2 non fa altro che dimostrare la grande capacità di Netflix di intercettare i gusti e le esigenze del suo pubblico. I poster della nuova stagione hanno reso omaggio a film come Nightmare, Alien, Stan By Me ed era solo questione di tempo prima che si arrivasse a questo punto, mancavano loro: I Goonies.

Tutto, dal font al modo in cui i personaggi sono posizionati, fino alle lettera “i” che ha un teschio al posto del puntino, rende omaggio al classico del 1985 di Robert Donner. Mentre gli altri poster citavano film con i quali lo show ha avuto delle somiglianze nel corso della prima stagione (in fondo è un grande tributo agli anni Ottanta), quello tra I Goonies e Stranger Things 2 è il paragone più azzeccato. I due prodotti sono simili dal punto di vista tematico, entrambi si concentrano su u gruppo di ragazzi che si imbarcano in un’avventura (ovviamente all’oscuro dei genitori) che li porta ad affrontare pericoli di ogni sorta. Si può persino dire che, nonostante Millie Bobby Brown sia molto più carina, Undici e Sloth siano il personaggio intimidatorio, ma incompreso. Il tocco di classe finale è il Demogorgone posizionato al posto della Mama Fratelli di Anne Ramsey.

Stranger Things 2 I Goonies

Attorno al cast di Stranger Things 2, ruotano una serie di nuovi arrivati. Tra questi ci sono Dacre Montgomery, Sadie Sink, Paul Reiser e Sean Astin (che nel cast de I Goonies c’era per davvero).

E TU COSA NE PENSI? LASCIA IL TUO COMMENTO

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi novità, recensioni e news su Film, Serie TV e Fiction. Inoltre puoi partecipare alle nostre iniziative e vincere tanti premi

Grazie da adesso riceverei settimanalmente la nostra newsletter

Qualcosa è andato storto

LE NOSTRE INTERVISTE ESCLUSIVE