Heath Ledger in 10 film, i migliori della carriera dell’attore a 10 anni dalla morte

L'attore australiano Heath Ledger è scomparso ormai dieci anni fa. A distanza di tempo i fan continuano a ricordarlo, anche se con un sorriso dolciastro. Anche noi abbiamo deciso di riportarlo alla memoria di tutti con i suoi 10 migliori film

Era il 22 Gennaio 2008, quando tutti i quotidiani diedero una delle notizie più sconcertanti nel mondo del cinema. Certo, ogni giorno qualcuno muore, ma quando scompare un giovane ragazzo di ventotto anni lo sgomento è tanto. Se poi a perdere la vita è anche un grande artista come Heath Ledger, è inevitabile non rimanere paralizzati di fronte alla notizia.

L’attore – divenuto famoso principalmente con 10 cose che odio di te, per poi sbancare ad Hollywood con il suo Joker in Il ritorno del Cavaliere Oscuro – fu ritrovato nudo e privo di vita nel suo appartamento a SoHo, New York. La morte del giovane attore destò fin da subito l’opinione pubblica e si avvolse di mistero. Inizialmente si pensò subito a un suicidio, ma la mancanza di droghe nell’appartamento smentirono subito questa ipotesi. Si decretò infine che Ledger morì a causa di un mix micidiale fatto di sonniferi, ansiolitici e analgesici, tutti prescritti dal proprio medico.

A differenza di quanto molti hanno pensato per anni, Heath Ledger non era depresso, non voleva togliersi la vita, ma continuare a vivere facendo film, stando accanto alla moglie Michelle Williams, alla figlia di appena tre anni, e continuando a divertirsi con i propri amici, tra cui il più importante, Jake Gyllenhaal.

Un uomo sempre sorridente, che metteva a proprio agio i giornalisti durante le fastidiosissime interviste; un attore completo, che riusciva a interpretare un ragazzo bastardo dal cuore d’oro, un pazzo psicolpatico che tormenta Batman e subito dopo un omuncolo che voleva ingannare Parnassus. Ricordiamo infatti Heath Ledger principalmente per questi tre ruoli, ma oltre a questi l’attore ha dimostrato il suo valore anche in altri film. Ecco quindi, i dieci ruoli più significativi di Heath Ledger.

1.  Heath Ledger nel film 10 cose che odio di te nei panni di Patrick Verona

10 cose che odio di te è un film del 1999 ispirato all’opera di Shakespeare, La bisbetica domata ed è ambientata in una cittadina statunitense. Protagoniste del film sono le due sorelle Bianca e Kat, completamente diverse l’una dall’altra. Bianca è la classica ragazza amata a scuola, solare e divertente, sempre composta e con un sorriso che fa innamorare tutti. Kat invece è l’opposto: scontrosa, sempre chiusa in se stessa e nel suo mondo, che non permette a nessuno di avvicinarsi. Bianca vorrebbe uscire con il ragazzo del liceo che le piace tanto, ma il padre non glielo permette e lancia una scommessa: potrà uscire solo quando anche sua sorella si deciderà di stare con altre persone. Ed è qui che entra in gioco Heath Ledger, che interpreta Patrick Verona, la versione maschile di Kat e l’unico capace di tenere testa alla ragazza testarda.

2.  Heath Ledger nel film Il Patriota nei panni di Gabriel Martin

Sebbene l’epico film di Roland Emmerich sulla Guerra d’indipendenza americana avesse un tono melodrammatico e ironico, Ledger si esibì in modo competente nel suo primo ruolo importante. L’attore interpretò un giovane testardo con la mascella quadrata di nome Gabriel Martin, che si unisce all’esercito continentale contro il volere di suo padre (Mel Gibson). Sebbene la magistrale esecuzione di Gibson offusca quella di Ledger, Il Patriota è stato un trampolino di lancio per l’attore, che poco dopo conquista un ruolo da protagonista.

3.  Heath Ledger nel film Il destino di un cavaliere nei panni di William Thatcher

In questa avventura da brivido, Heath Ledger interpreta un contadino che viaggia alla ricerca della fama e delle ricchezze, partecipando alle gare di giostra. A differenza dei suoi precedenti ruoli, questo è estremamente divertente e anche qui Ledger mostra di essere perfettamente in sintonia con il suo personaggio.

4. Heath Ledger nel film Monster’s Ball: L’ombra della vita è Sonny Grotowski

Heath Ledger ha anche indossato i panni di poliziotto una volta, prima di passare a quelli del pazzo clown di Gotham City. In Monster’s Ball, Ledger interpreta il figlio di una guardia carceraria razzista, mostrando perfettamente – con la sua recitazione – quali possono essere gli effetti di una famiglia così devastata su un giovane ragazzo. Monster’s Ball è forse uno dei lavori più intensi di Ledger.

5. Heath Ledger nel film Ned Kelly

Il ruolo da spavaldo a Ledger veniva davvero bene, ma quando alla spavalderia si aggiunge anche il senso di giustizia, ecco che nasce Ned Kelly. Il film è stato elogiato per aver trovato in Ledger un attore abbastanza giovane da interpretare un fuorilegge, la cui più famosa operazione di violazione della legge è stata compiuta a soli venti anni (Kelly fu impiccato all’età di 25 anni).

6. Heath Ledger nel film I segreti di Brokeback Mountain è Ennis Del Mar

Per questo film Heath Ledger e Jake Gyllenhaal meriterebbero, ancora oggi, a distanza di tredici anni più di 90 minuti di applausi. Ledger dà una performance potente ed emotiva nei panni Ennis Del Mar, un cowboy del Midwest, che si cimenta in una relazione omosessuale illecita con un altro suo collega, Gyllenhaal per l’appunto (migliore amico nella vita vera dello stesso Ledger). Il film di Ang Lee fu candidato a otto premi Oscar, vincendone tre. Nonostante quell’anno Ledger non vinse alcun premio per questo ruolo, l’attore ebbe comunque alcune soddisfazioni: innanzitutto fu considerato molto di più a Hollywood e, in più, conobbe Michelle Williams, l’attrice di Dawson’s Creek che divenne sua moglie.

7. Heat Ledger è Danny nel film Paradiso + Inferno

Purtroppo Paradiso + Inferno non è uno di quei film che il pubblico internazionale ricorda, a causa del poco successo riscosso. Ma la drammatica pellicola sull’abuso di droga di Neil Armfield del 2007 custodisce il lavoro più bello di Ledger. L’attore è stato capace di esprimere, con la sola espressioe del viso, la miscela di emozioni che una dose di eroina rilascia, rendendo il tutto più sincero e complicato.

8. Heat Ledger è Robbie Clark nel film Io non sono qui

Anche Heath Ledger, nonostante la sua breve filmografia, ha partecipato a un biopic, su Bob Dylan. Il film biografico di Todd Haynes del 2007 su Bob Dylan presentava diversi volti famosi che ritraggono il cantautore americano in diverse sembianze. Ledger interpretava Robbie Clark, un personaggio che rappresentava Dylan dopo una separazione molto dolorosa con sua moglie Sara, durante la metà degli anni Settanta. Clark è un misto di rabbia e angoscia, un uomo che è diventato famoso e sta lottando per far combaciare la sua vita personale e familiare con quella pubblica. Forse non è il ruolo più importante di Ledger, ma è una prestazione molto convincente.

9. Heat Ledger e il suo Joker nel film Il ritorno del Cavaliere Oscuro

Non c’è mai stato e mai ci sarà un Joker come quello di Heath Ledger. Appena compare in scena, il Joker di Ledger conquista tutti, con i capelli unti messi dietro con una mano spensierata, esibisce una feroce energia e un terrificante sorriso, presagio di sventure. “Why so serious?” ringhia, mentre la sua faccia triste e sfregiata riempie lo schermo. Dite, esiste interpretazione migliore?

10. Heat Ledger è Tony nel film Parnassus: l’uomo che voleva ingannare il diavolo

Questo è l’ultimo film in cui compare Heath Ledger, lasciato a metà dall’attore per la sua improvvisa dipartita e completato da Johnny Depp, Jude Law e Colin Farrell. Heath Ledger è morto a un terzo delle riprese del fantasy del 2009 di Terry Gilliam. Ledger interpreta il misterioso Tony, un filantropo amnesiaco, che viene trovato appeso a un albero da una troupe di attori. Il Tony di Ledger è un’anima confusa, affascinante, seducente e ribelle, con alcuni ovvi paralleli con l’attore australiano stesso.

E tu cosa ne pensi? Lascia il tuo commento