Dopo essere passato per Cannes, The Killing of a Sacred Deer è quasi pronto a portarci nel suo mondo folle, ma prima preferisce mostrarsi con un secondo disturbante trailer.

Nuovo lavoro di Yorgos Lanthimos, il film riunisce il regista greco e Colin Farrell, che prima di The Killing of a Sacred Deer avevano collaborato in The Lobster; il thriller in uscita presenta però un’atmosfera molto più tesa e angosciante della pellicola che vedeva Rachel Weisz co-protagonista, grazie soprattutto all’inquietante interpretazione di Barry Keoghan, recentemente visto in Dunkirk di Christopher Nolan.

Il nuovo trailer di The Killing of a Sacred Deer, oltre a farci rimanere con gli occhi incollati allo schermo per circa un minuto, dispiega ulteriormente i dettagli sulla trama, che segue Colin Farrell nei panni di un chirurgo la cui vita viene sconvolta quando incontra il figlio di un ex paziente, interpretato appunto da Keoghan. Il ragazzo, inizialmente adorabile agli occhi della famiglia del dottore, si rivela presto essere ben altro. Il cast comprende anche Nicole Kidman nei panni della moglie del protagonista, mentre Sunny SuljicRaffey Cassidy ne interpretano le figlie.

The Killing of a Sacred Deer, che abbiamo visto in anteprima proprio in occasione della manifestazione francese (dove ha portato a casa il premio per la sceneggiatura), debutterà negli Stati Uniti il 20 ottobre, dopo essere stato presentato anche al TIFF. Se l’intero film si dimostrerà capace di mantenere la tensione al livello di questo secondo breve trailer, assisteremo probabilmente a uno dei lavori più angoscianti di Lanthimos.