Hellboy: per David Harbour “un eroe classicamente complicato”

Il protagonista del reboot di Hellboy, David Harbour, ha spiegato come il suo personaggio sia complicato e molto shakespeariano.

Il prossimo anno David Harbour sarà al cinema nei panni di Hellboy, un personaggio che l’attore ha descritto come complicato, in bilico fra due mondi

Scelto come protagonista del nuovo Hellboy, diretto da Neil Marshall, David Harbour pensa che il demone rosso a cui darà volto sia un personaggio molto complesso, trattandosi di un mostro che vive fra gli umani. Intervistata da Vanity Fair, la star di Stranger Things ha spiegato il dilemma che lacera il suo mostro:

“È un eroe classicamente complicato. È una creatura il cui destino era portare la fine del mondo, e invece cerca più o meno di essere un bravo ragazzo. Ha questa complessità. È anche un mostro che vive tra gli essere umani, perciò per certi versi sta combattendo i suoi simili per gli umani, eppure gli umani lo odiano perché lo temono e pensano che abbia un aspetto strano e tutto il resto.”

David Harbour ha continuato spiegando come Hellboy abbia “un cuore che è davvero buono” e che la sua versione del personaggio è “molto diversa, più grande per certi versi. È molto shakespeariana.” Oltre all’attore protagonista, che per trasformarsi nel demone si è dedicato a un duro allenamento, nel reboot troveremo Ian McShane (Professor Bloom), Milla Jovovich (Regina di sangue), Sasha Lane (Alice Monaghan), Penelope Mitchell (la strega Ganeida) e Daniel Dae Kim (Maggiore Ben Daimio). Hellboy approderà nelle sale americane il 18 gennaio 2019.

Ultime notizie

Ant-Man 3: Quantumania, parla Evangeline Lilly: “È stata dura, ma è il miglior film che abbiamo girato!”

Evangeline Lilly parla del set, concluso in autunno, di Ant-Man 3: Quantumania. Le riprese in piena pandemia sono state difficili...

Articoli correlati