Avengers: Infinity War: Sebastian Stan sul rumour del Nomad di Chris Evans

Sebastian Stan ha precisato il retroscena del rumour che ha contribuito a creare, ovvero che Chris Evans sarebbe stato Nomad in Avengers: Infinity War.

A novembre, Sebastian Stan ha dato modo ai fan Marvel di spettegolare su un particolare di Avengers: Infinity War, mentre stava autografando un poster a una convention. L’attore disegnò una barba e dei baffi al Captain America di Chris Evans, scrivendo “Ah, sono Nomade” accanto all’immagine.

Ovviamente, i fan hanno iniziato a vociferare che Chris Evans avrebbe adottato l’identità di Nomad, fin da quando le prime immagini, e i primi filmati, di Avengers: Infinity War hanno mostrato proprio la star con barba e baffi. L’abbellimento del poster, a cura di Sebastian Stan, è stato come mettere della benzina sul fuoco, dato che il poster è diventato subito virale.

In una nuova intervista con MTV, a Stan è stato chiesto proprio qualche dettaglio sul rumour che ha contribuito a creare: “Un fan mi ha detto che potevo aggiungere tutto quello che volevo sulla faccia di Chris, e ho pensato di fare o la nuvoletta dei fumetti, oppure barba e baffi, e così è stato“.

Quando Josh Horowitz di MTV ha tentato di far svelare qualche dettaglio in più all’attore, se i fan in futuro potranno vedere Chris Evans nei panni di Nomad, Stan ha affermato: “Potete aspettarvi tutto quello che volete. Prima di tutto, non sono nemmeno stata la prima persona a dirlo. Qualcun altro ha detto: ‘È Nomad’, o una cosa del genere. Sicuramente gli manca la stella sul petto, e questo non so cosa significhi“.

Articoli correlati