Blade Runner 2049 e The Crown conquistano gli ASC, ecco tutti i vincitori

La scorsa notte si sono tenuti gli American Society of Cinematographers. Tra i vincitori troviamo Roger Deakins, direttore della fotografia di Blade Runner 2049, che ha sconfitto tutti gli altri candidati, che ritroverà anche il 4 marzo alla notte degli Oscar

Ecco tutti i vincitori dell’American Society of Cinematographers Awards 2018!

Il direttore della fotografia di Blade Runner 2049, Roger Deakins, ha vinto il primo premio per le rappresentazioni cinematografiche teatrali alla 32a edizione dell’American Society of Cinematographers Awards, sabato sera.

La vittoria di Deakins per il film fantascientifico di Denis Villeneuve è il suo quinto premio ricevuto dall’organizzazione. In precedenza ha vinto premi per Le ali della libertà, L’uomo che non c’era e Skyfall, e nel 2011 ha ricevuto il premio alla carriera.

Deakins ha battuto lo stesso quartetto che affronterà agli Oscar a marzo: Bruno Delbonnel (L’Ora più buia), Hoyte van Hoytema (Dunkirk), Rachel Morrison (Mudbound) e Dan Laustsen (La forma dell’acqua). Il direttore della fotografia Tre Manifesti a Ebbing, Missouri Ben Davis ha sostituito Morrison nella lista della British Academy. Il vincitore verrà rivelato alla 71° edizione dei BAFTA Awards di domenica 18 febbraio.

Nei 32 anni di storia degli ASC Awards, 13 vincitori in questa categoria hanno poi vinto l’Oscar, quindi questo fa ben sperare anche a Deakins. Il prossimo progetto di Deakins è l’adattamento del regista John Crowley di Il Cardellino.

L’altro premio teatrale dell’ASC – il premio Spotlight, inaugurato nel 2014 per riconoscere i risultati meno noti dal circuito dei festival e il mondo del cinema straniero – è andato al film November di Mart Taniel. Taniel ha battuto Corpo e anima e Loveless, i due film top al festival di cinematografia Camerimage in Polonia.

Nelle categorie televisive, Boris Mojsovski ha vinto il premio per la serie commerciale con L’esercito delle 12 scimmie di Syfy, mentre Adriano Goldman ha vinto nel campo non commerciale con The Crown di Netflix.

Altrove, il premio Oscar Russell Carpenter (Titanic) e Russell Boyd (Master & Commander: Sfida ai confini del mare) hanno ricevuto rispettivamente il Lifetime Achievement Award e l’International Award, mentre il candidato agli Emmy Alan Caso (Six Feet Under) è stato selezionato per il Career Achievement Award per la televisione.

Stephen Lighthill ha ricevuto il premio Presidents dall’organizzazione, mentre Angelina Jolie ha ricevuto il premio Board of Governors. Tra i vincitori ASC dello scorso anno ricordiamo Lion – La strada verso casa, Game of Thrones della HBO e Mr. Robot. L’Oscar è andato a La La Land, mentre The Handmaid’s Tale di Hulu e The Ranch di Netflix hanno vinto gli Emmys.

Articoli correlati