Onward – Oltre la magia: tutti gli easter eggs presenti nel film Disney Pixar

All'interno di Onward, nuovo film d'animazione targato Disney Pixar, sono nascosti numerosi Easter Eggs, tra cui l'immancabile furgoncino del Pizza Planet.

- Ultimo aggiornamento: 25 Marzo 2020 14:21 - Tempo di lettura: 5 minuti

Anche Onward, il nuovo cartone della Pixar, ha fatto i conti con l’emergenza Coronavirus e negli Stati Uniti è già disponibile in digitale e su Disney+. Dopo il successo ottenuto con Toy Story 4, vincitore dell’Oscar come miglior film d’animazione, la Disney si prepara ad entrare nuovamente nel cuore delle persone con una nuova opera che sarebbe dovuta essere già nelle sale italiane da settimane ma che invece, salvo ulteriori slittamenti, uscirà il 16 aprile per colpa dell’emergenza sanitaria del Covid-19.

Onward – Oltre la magia: recensione del film animato Disney Pixar

Un’opera ricca di magia e di riferimenti all’universo fantasy, in particolare al gioco Dungeons and Dragons ma anche di Easter Eggs che potrete scovare durante la visione del film diretto da Dan Scanlon. Andiamo allora a scoprire quali sono i dettagli nascosti in Onward.

Da RibelleThe brave a Toy Story 4 e Inside Out: i riferimenti e le citazioni presenti in Onward – Oltre la magia

9. Dungeons & Dragons

Box Office, coronavirus Cinematographe.it

Come dicevamo la magia in Onward è fortemente ispirata ai giochi Dungeons & Dragons e a Magic: The Gathering. La magia stessa può essere esercitata solo da una specifica “classe” di personaggi, in particolare dallo stesso Ian. Proprio come in questi giochi, gli incantesimi richiedono dei requisiti specifici che devono essere soddisfatti al fine di poterli eseguire, come ad esempio il fatto di parlare con sicurezza nel momento in cui si lancia un incantesimo o di essere concentrati al massimo. Tra le altre qualità alcune magie richiedono al fiducia in se stessi (quando Ian che usa la magia per creare un ponte invisibile), mentre se parliamo di incantesimi più complessi allora saranno necessarie tutte queste qualità.
Infine, la magia avanzata è possibile solo con un elemento di assistenza come la Gemma Fenice.

Passando a Barley, lui è ossessionato dalla storia antica e quindi raccoglie le carte Magic: The Gathering del suo mondo, chiamate Quest of Lore. Per la sua gioia, lui e suo fratello finiscono in una loro magica ricerca. Inoltre, proprio come una missione di Dungeons and Dragons, termina con uno scontro con un drago! A tutto ciò si aggiunge il fatto che la giacca sulla giacca di Barley ci sono delle cuciture dei dadi D20, il che suggerisce che il gioco è davvero molto simile.

Leggi anche Onward – Oltre la magia e la citazione a Il Signore degli Anelli

8. A113

Iniziamo con un grande classico degli Easter Eggs, ovvero quella sigla che appare in un’enorme quantità di film d’animazione e che in questo modo omaggia l’aula del California Institute of Arts dove studiarono molti di quelli che hanno lavorato e che attualmente lavorano nella Pixar. Questa sigla è apparsa anche ne I Simpson e in Mission Impossible – Protocollo Fantasma, film diretto da Brad Bird che frequentò proprio l’istituto californiano. Per quanto riguarda Onward, però, non vediamo direttamente la sigla A113 ma la sentiamo pronunciare nella scena dei poliziotti in cui uno di loro si presenta al telefono comunicando: “A 113 a rapporto”.

7. Pizza Planet

Onward Cinematographe.it

Onward: Dan Scanlon e i doppiatori italiani parlano del film Pixar [VIDEO]

Anche in Onward, così come in tutti gli altri film Pixar ad eccezione de Gli Incredibili (c’è addirittura in Brave, in una versione di legno), appare il celebre furgoncino del Pizza Planet. Siamo talmente affezionati a questo camioncino giallo che se non lo vedessimo in qualche frangente dei film ci mancherebbe. Durante il viaggio di Ian e Barley, il furgone fa capolino tra le macchine in fila nella scena del casello.

6. Ribelle – The Brave

Onward Cinematographe.it

Un altro film Pixar caratterizzato da una buona dose di magia è Ribelle – The Brave ed era quindi prevedibile che in Onward ci fossero riferimenti all’opera del 2012. Il primo è inserito nella mappa che Ian e Barley osservano nella locanda della Manticora, dove appare un luogo chiamato The Brave Wilderness.

Il secondo si trova invece nella stanza di Ian, in particolare sul calendario appeso alla parete. Proprio lì vediamo un’immagine che sembra ritrarre il luogo dove Merida incontra per la prima volta i fuochi fatui che le indicheranno il suo destino.

Onward Cinematographe.it

5. John Ratzenberger

Onward Cinematographe.it

Considerato come vero e proprio portafortuna della Pixar, ha prestato la sua voce ad almeno un personaggio, protagonista o di minore importanza, in ciascun film d’animazione Pixar, dal Toy Story del 1995 in poi. Non poteva quindi mancare in Onward, seppur in questo caso non sia semplice riconoscere la sua voce. All’inizio del film verrà mostrata una fontana, che ritroveremo poi sul finale: ebbene, la voce di uno degli operai a lavoro è proprio quella di John Ratzenberger!

4. Le gomme Tripledent

Onward Cinematographe.it

Le abbiamo incontrate in Cars e Toy Story 4 ma soprattutto in Inside Out, attraverso le scene che ce le presentavano come le protagoniste di uno spot tormentone con tanto di jingle irritante. Le ritroviamo in Onward, in particolare nella scena all’interno dell’autogrill dove le fatine punk-metal stanno creando trambusto e si imbattono per la prima volta nel “padre” di Ian e Barley.

3. Luxo Ball

Torniamo a parlare di un classico easter egg della Pixar che risale addirittura ai tempi del corto Luxo Jr. del 1986. In quel caso vedevamo la lampada e la cosiddetta Luxo Ball: la prima è successivamente diventata parte integrante del logo Pixar, mentre la seconda è ritornata sottoforma di Easter Egg. Nel caso di Onward, la possiamo vedere sulla parete della locanda della Manticora, in mezzo ai tanti stendardi e agli scudi medievali appesi.

2. Unicorno

Onward Cinematographe.it

In questo caso parliamo di un Easter Egg al contrario, poiché la Pixar è abituata ad inserire nelle sue opere un elemento che troveremo poi nel film che arriverà successivamente nelle sale. Proprio per rimanere fedele a tale regola, in Toy Story 4 appariva quell’unicorno che ritroviamo anche in Onward, sulla fiancata del furgone di Barley. Di conseguenza, in Onward è sicuramente presente un elemento che ritroveremo in Soul, film Pixar di prossima uscita.

1. Onward – Oltre la magia e gli easter eggs alla cultura popolare

guardiani della galassia vol. 3, cinematographe.it

In Onward sono presenti anche diversi riferimenti alla cultura popolare. Basti pensare che nella versione originale a prestare la voce ai due protagonisti sono Tom Holland e Chris Pratt e che ci sono sorprendenti somiglianze tra i loro personaggi Onward e gli eroi che interpretano nell’Universo Cinematografico Marvel.

Onward – Oltre la magia: chi sono i doppiatori italiani e originali del film Pixar

Come Peter Parker, Ian è un adolescente che lotta per adattarsi; Barley di Chris Pratt strizza l’occhio anche se parzialmente a Star-Lord di Guardiani della Galassia. Inoltre il Guanto dell’Infinito che abbiamo imparato a conoscere meglio nei film Marvel appare sia cucito all’interno del suo cappotto che sul retro del sedile del passeggero all’interno del suo camion. Anche Barley poi ha un badge dell’Hydra, che potrebbe essere un altro easter eggs legato al MCU.

E TU COSA NE PENSI? LASCIA IL TUO COMMENTO