La Crudelia (2021) di Emma Stone è il “Joker della Disney”?

Guardando il primo trailer di Crudelia, il film Disney in arrivo a maggio 2021, qualcuno ha notato qualche somiglianza con Joker, ma forse anche con Harley Quinn.

Da leggere

Don’t Worry Darling: la prima foto del film con Florence Pugh ed Harry Styles

Florence Pugh si mostra nella prima foto di Don't Worry Darling, il film di Olivia Wilde che la vedrà...

L’avete riconosciuto? Grazie a una serie tv ha conquistato il cuore di orde di ragazzine e ci ha detto addio con un film di...

È stato uno degli attori più celebri del piccolo schermo negli anni novanta grazie ad un celebre teen drama....

Psychedelic, la recensione del film di Davide Cosco su Prime Video

Psychedelic, un dramma a tinte forti sull’umanità perduta Tre generazioni, più una, per raccontare l’umanità spaventata, disarmata e alla deriva....

Il primo trailer di Cruella, il live action Disney dedicato alla cattiva Crudelia De Mon del classico La carica dei 101, ci dà modo di farci un’idea sulla storia attorno alla quale ruoterà il film e di ammirare l’impeccabile stile della bellissima attrice premio Oscar Emma Stone che, dopo aver affascinato il pubblico in opere come La La Land, Birdman, La favorita, adesso sfoggia tutta la sua spietata bellezza e il suo stile istrionico nella pellicola in arrivo a maggio 2021.

Leggi anche Cruella: recensione e analisi del primo trailer. Emma Stone promossa o bocciata?

Proprio il suo look ha ricordato a molti personaggi e modi di essere appartenenti ad altri universi, in bilico tra il Joker portato sullo schermo da Joaquin Phoenix nel film diretto da Todd Phillips nel 2019 e l’Harley Quinn di Margot Robbie.

Cruella (2021): la trama del film Disney

Prima di esaminare il look, però, è bene focalizzarci un attimo sulla trama del film diretto da Craig Gillespie e basato sul personaggio ideato dalla scrittrice Dodie Smith, autrice del romanzo La carica dei 101, del 1956. Nonostante il personaggio di Crudelia De Mon è già noto per via della sua apparizione nel film animato Disney del 1961 e poi nel live-action del 1996 e nel sequel (dove a interpretare la villain vi era Glenn Close), in Cruella avremo modo di scoprire la cattiva in chiave differente, indagando a fondo sulla sua storia e sulle vicende che l’hanno condotta a trasformarsi in una donna spietata e terrificante. Prima di essere una ladra di cuccioli, infatti, era una giovane stilista conosciuta come Estella de Mon. Il regista ci trasporta negli anni ’70 per farci comprendere e scoprire gradualmente la nascita della villain attraverso la sua evoluzione che, come si evince anche dal trailer, passa anche dal look.

Crudelia vs Joker: perché è scattato il paragone tra i due film?

crudelia cinematographe.it

Tornando allo scatenarsi dei paragoni ci chiediamo: cosa hanno in comune la Cruella di Emma Stone e il Joker di Joaquin Phoenix? Come sappiamo nel film di Todd Phillips il personaggio preso in esame è l’iconico cattivo DC ma anche in questo caso il regista sceglie di portare sullo schermo una origin story, raccontando la vicenda di Arthur Fleck, un comico fallito affetto da un disturbo mentale alquanto particolare che, dopo essere stato vessato dalla società, finisce per ribellarsi, trasformando l’umiliazione in rabbia. Sullo sfondo di una Gotham City cupa e opprimente, Arthur diventa un criminale col nome di Joker. A colpire gli spettatori e a suscitare un paragone col live action Disney, oltre al fatto che si tratta anche in questo caso di una storia delle origini, è lo stile con cui è stato costruito il trailer, che in entrambi i casi lascia parlare i protagonisti in prima persona.

Sia il trailer di Cruella che quello di Joker sono caratterizzati dalla presenza di una voce fuori campo (rispettivamente di Emma Stone e di Joaquin Phoenix) che spiega agli spettatori chi erano prima di diventare dei villain e soprattutto perché sono stati costretti a intraprendere quella strada. In entrambi i casi la ragione è custodita nell’atteggiamento delle persone con cui sono venuti a contatto: la Baronessa (Emma Thompson) nel caso di Crudelia e Thomas Wayne (Brett Cullen) in quello di Joker.
Anche le scelte musicali in qualche modo combaciano e anticipano il “viaggio del villain”: nel trailer di Cruella ascoltiamo Who’s Sorry Now? di Connie Francis mentre in quello di Joker la soundtrack del trailer è Smile di Charlie Chaplin. La cosa fondamentale, tuttavia, è che in entrambi i casi l’obiettivo sia quello di umanizzare al massimo i cattivi, estrapolando il loro lato buono e giustificando le loro azioni, dando così una ragione agli spettatori per stare dalla loro parte, senza farsi condizionare da ciò che inevitabilmente già sanno.

L’augurio, chiaramente, è che in qualche modo Cruedelia possa fungere da “Joker della Disney” e che tale operazione non si traduca, invece, in un esperimento simile a quello fatto con Maleficent.

Crudelia e il paragone con Harley Quinn

crudelia cinematographe.it

Ma visto che parliamo di figure sovversive l’altro paragone che scatta è con Harley Quinn. Anche nel trailer di Birds Of Prey (e la fantasmagorica rinascita di Harley Quinn) la protagonista parla in prima persona, inoltre anche in questo caso si tratta di una donna attraente quanto assai particolare. E se il look eccentrico accomuna Emma Stone a Margot Robbie a collegare i personaggi che interpretano entrambe provvedono anche immagini atte a rappresentare il malessere, colmato con junk food o alcolici, e ancora le corse spericolate in sella a qualche moto o in auto.

Insomma, a grandi linee il look di questa nuova Crudelia De Mon ha il fascino dei villain forse più popolari e amati dell’ultimo periodo. La domanda è: riuscirà a mantenere la promessa e rendere onore a questo iconico personaggio disneyano? La risposta è ancora tutta da scoprire.

Ultime notizie

Don’t Worry Darling: la prima foto del film con Florence Pugh ed Harry Styles

Florence Pugh si mostra nella prima foto di Don't Worry Darling, il film di Olivia Wilde che la vedrà...

Articoli correlati