Avengers: Endgame influenzerà le serie Disney +, ecco come!

Il tanto atteso Avengers: Endgame è finalmente arrivato e ha aperto molte domande e altrettante possibilità per il futuro del MCU, vediamo quali!

- Ultimo aggiornamento: 4 Maggio 2019 15:14 - Tempo di lettura: 5 minuti

Avengers: Endgame non è stato così conclusivo come il suo titolo suggerisce, ha aperto un sacco di domande e di diverse possibilità per la Fase 4 del Marvel Cinematic Universe. Il culmine di 11 anni di franchise ha lasciato i fan col compito di sbrogliare la matassa e di immaginare come le cose si evolveranno. Data la grandezza del climax della pellicola, e quanto lavoro è stato messo in atto per realizzarlo, le teorie su dove il MCU andrà d’ora in poi, sono infinite. I Marvel Studios e la Disney non sembrano voler rallentare per prendersi una pausa dopo Endgame, ma anzi hanno annunciato diversi nuovi progetti, come il film con Vedova Nera e su Gli Eterni, o le prossime serie televisive create per il nuovo servizio streaming Disney +.

Avengers: Endgame – 22 domande senza risposta

Il prossimo servizio streaming, che verrà lanciato a novembre 2019, ha annunciato non meno di quattro miniserie dedicate ad alcuni dei personaggi più amati del MCU. Questo segna un nuovo inizio per la divisione televisiva della Marvel che, spesso, è sembrata la pecora nera della famiglia Disney, troppo separata dal resto del franchise. Show come Agents of S.H.I.E.L.D. sono molto popolari tra i fan, anche se su scala e stile molto minori rispetto ai film, mentre le serie create per Netflix sono state tutte cancellate. Ci sono stati poi anche dei fallimenti, come Inhumans della ABC, che ha ricevuto le peggiori recensioni per un prodotto relativo al MCU. Disney+ promette d’investire molto nei prossimi progetti Marvel, con enormi budget, storie coinvolgenti e direttamente intrecciate con l’universo cinematografico! Finora le serie confermate sono quelle dedicate a Occhio di Falco, Loki, Scarlet Witch e Visione, The Winter Soldier e Falcon. Le star del cinema torneranno a recitare nei loro ruoli anche per il piccolo schermo. Ma in che modo Avengers: Endgame influenzerà queste serie televisive? Ecco quello che sappiamo al momento!

1. Avengers: Endgame – The Winter Soldier e il nuovo Captain America

In una scena sensazionale Steve Rogers cede il suo scudo di Captain America al suo più caro amico Falcon, dopo aver vissuto una vita piena di felicità e amore nel passato, con Peggy Carter. Questo passaggio del testimone apre le porte alla serie con Bucky Barner e Falcon in un modo molto affascinante. Mentre lo show è stato originariamente annunciato con il titolo Falcon and The Winter Soldier, sembra probabile che cambierà per accogliere il nuovo soprannome di Sam. Sam nei fumetti è stato Captain America, così come il leader dei Vendicatori, il che potrebbe aprire nuove possibilità per il gruppo post- Endgame, ora che molti dei membri del team originale se ne sono andati.

Avengers: Endgame – I Russo ricordano il set del cameo di Stan Lee

Vista la collaborazione con Bucky Barnes, la serie promette di seguire il loro percorso di amicizia, piuttosto che gli screzi del passato. Sebastian Stan (l’attore che interpreta Bucky) aveva precedentemente paragonato l’idea di un film con Falcon come a una buddy comedy, ovvero un sottogenere del cinema che ha come argomento principale l’amicizia tra due persone. Sam che si assume la responsabilità di portare il nome di Captain America, in un mondo che ancora cerca di riprendersi dalla battaglia finale contro Thanos, sarebbe certamente un argomento ricco di opportunità per la storia.

2. Avengers: Endgame – Loki e il Tesseract

Loki in Avengers: Endgame lo vediamo solo nei due salti temporali: quando è imprigionato ad Asgard e quando Tony, Steve, Bruce e Scott tornano a New York nel 2012, nel primo film Avengers. Mentre cercano di recuperare la Gemma dello Spazio, che si trova all’interno del Tesseract, Loki riesce a scappare. Quindi ora esiste una realtà in cui Loki è ancora in possesso del Tesseract, che contiene un’energia illimitata e che sicuramente utilizzerà per fare ulteriori danni. Delle prime voci sulla serie televisiva dedicata a Loki parlavano di una storia incentrata sul fatto che si è fatto strada nel tempo e/o nello spazio per il proprio divertimento, e questo sviluppo in Endgame suggerisce certamente che anche nella serie avrà la Gemma dell’Infinito.

3. Avengers: Endgame – Occhio di Falco e l’addestramento di Kate Bishop

Avengers: Endgame è in definitiva una storia sul dolore e sulla miriade di modi per affrontarlo (o meno). Mostra come ognuno degli eroi sopravvissuti allo Schiocco di Thanos lotta per andare avanti. Per Clint Barton il lutto prende la forma della vendetta, e trascorre i successivi cinque anni come assassino, prendendo di mira quelli che ritiene non meritevoli di vita. Alla fine, la sua famiglia ritorna, ma sta ancora cercando un modo per espiare i suoi crimini. Questo si adatta perfettamente a ciò che abbiamo sentito sulla prossima serie televisiva dedicata a Occhio di Falco, che si concentrerà non solo su Clint, ma anche sulla sua protetta Kate Bishop. All’inizio si pensava che la ragazzina mostrata nel trailer di Endgame fosse proprio Kate, ma poi si è rivelata essere sua figlia; tuttavia, la scena rimane la perfetta sintesi del destino di Clint di formare le nuove generazioni. Kate Bishop, nota anche come Occhio di Falco, nei fumetti fa parte dei Giovani Vendicatori ed è l’erede dell’arco di Clint Barton.

4. Avengers: Endgame – WandaVision

Tra le quattro prossime serie Disney+, quella che si concentrerà su Wanda Maximoff e Visione si è rivelata la più intrigante post- Endgame. Scarlet Witch si presenta solo per la battaglia finale nel film e ha una scena dopo al funerale di Tony. Visione, tuttavia, è ancora tra le vittime di Thanos, dato che non è tra quelli ritornati in vita per merito dei nostri eroi in Endgame. In Avengers: Infinity War Visione muore dopo che gli viene sottratta la Gemma della Mente. Dato che le Pietre dell’Infinito dovevano essere riportate al loro posto in tempo per prevenire ulteriori problemi, sembra improbabile che Visione tornerà in vita in questo modo, anche se il modo in cui Wanda parla di lui al funerale di Tony suggerisce che ci siano altri modi per riportarlo in vita.

Avengers: Endgame – Ecco cosa dice Groot alla fine del film

Sicuramente ci è sembrata molto ottimista riguardo a tale prospettiva, Elizabeth Olsen ha detto che la serie potrebbe avere un’estetica retrò-futurista anni ’50, ma questo non rivela molto sulla trama. Delle quattro serie programmate, WandaVision è forse la più misteriosa e ambigua, e per questo non può che essere la più affascinante.