Avengers: Endgame – 22 domande senza risposta

Quali sono le domande senza risposta che ci ha lasciato la visione di Avengers: Endgame? Scopriamole insieme, chiaramente senza risparmiare SPOILER!

- Ultimo aggiornamento: 4 Maggio 2019 13:44 - Tempo di lettura: 11 minuti

Avengers: Endgame, comprendendo l’Infinity Saga della Marvel e ridefinendo l’MCU in futuro, ha avuto la capacità di incarnare la massima espressione dell’epicità, riportando la mente dello spettatore ai poemi antichi dei grandi eroi tragici. Quest’ultimo film è stato un’avventura colossale e molto emozionante, mostrando i più grandi eroi della terra pronti ad affrontare inizialmente il proprio fallimento e poi la causa di esso, il titano machiavellico Thanos. Cinque anni dopo la sconfitta dei vendicatori in Infinity War, i nostri eroi, attraverso il Reame Quantico, compiono un ritorno nel loro passato, nei momenti chiave dei film Marvel, con la finalità di recuperare le gemme dell’infinito in modo da riportare indietro tutte le persone che morirono per volontà di Thanos.

Nel frattempo, nella versione 2014 di Guardiani della galassia, il Thanos di questo tempo scopre il piano dei vendicatori, capendo quindi di aver raggiunto il proprio scopo nel futuro. Così, il Titano Pazzo decide di rubare le gemme dell’infinito che stavano raccogliendo gli Avengers nel loro ritorno al passato, per poi distruggere la Terra in un colpo solo. I vendicatori, uniti, tenteranno di fermare Thanos, con Tony Stark pronto a realizzare l’ultimo sacrificio per la salvezza dell’umanità.

Avengers: Endgame ha rappresentato la perfetta chiusura delle prime tre fasi del MCU, così come i toccanti finali di Tony Stark, Steve Rogers e gli altri membri fondatori degli Avengers sono la degna conclusione di una saga magistrale. In onore di questo, che è il 22° film del MCU, ecco le 22 domande più importanti che sono nate nella nostra mente dopo che abbiamo vissuto Avengers: Endgame e ciò che avverrà successivamente nel futuro del MCU.

23. Avengers: Endgame e le domande sul viaggio nel tempo di Captain America

Alla fine di Avengers: Endgame, Captain America ha dovuto viaggiare nel tempo per riportare le gemme dell’infinito nelle loro posizioni esatte, ma questo viaggio durato nel film pochi secondi, ma per Cap una vita intera, è un totale mistero che potrebbe rappresentare un film tutto suo. Conoscendo la difficoltà nel recuperare le gemme dell’infinito, come per Vedova Nera che ha perso la vita per ottenere la gemma dell’anima, possiamo quindi immaginare quanti guai e difficoltà abbia incontrato Captain America nel suo viaggio nel tempo. In questo modo, sorgono domande senza risposta.

Avengers: Endgame – la spiegazione dei viaggi nel tempo

22. Cosa ha fatto Cap con Mjolnir?

Captain America ha deciso di portare il martello di Thor con sé indietro nel tempo. Probabilmente lo ha restituito ai suoi legittimi proprietari, ad Asgard nel 2013 insieme all’etere. Ma dove lo ha lasciato nel mondo di Asgard? Persino Thor non sapeva dove fosse il martello quando l’ha convocato, infatti ci è voluto un po’ di tempo prima che gli arrivasse in mano.

21. In che modo Cap ha restituito l’etere?

Un’altra domanda che emerge è come Cap abbia effettivamente restituito l’etere. Noi sappiamo da Thor che l’etere non è tecnicamente una pietra, ma un’entità simile al fango che Rocket ha tirato fuori da un inconsapevole corpo di Jane Foster (e non ci è mai stato mostrato come sia stato fatto da Rocket). Ma allora, in qualche modo Captain America è riuscito a reintrodurre l’etere nel corpo di Jane?

20. Che cosa è successo quando Cap ha cercato di restituire la gemma dell’anima incontrando il teschio rosso?

Captain America, addentrandosi nelle atmosfere di Vormir per riconsegnare una gemma dell’infinito, dovrà scontrarsi necessariamente con il suo primo vero nemico che non vede dal lontano 1945, Teschio Rosso. Clint Barton ha suggerito in qualche modo la sua presenza agli Avengers, ma non è chiaro se Steve abbia realizzato che si stesse parlando del suo acerrimo nemico. In che modo Cap è riuscito a restituire la gemma dell’anima e ha tentato di fare qualcosa per riportare in vita Nat?

19. Dove ha ottenuto Cap lo scudo che ha donato a Falcon?

Un ormai anziano Steve Rogers decide di passare lo scudo di Captain America a Sam Wilson, ma dove viene la celebre arma simbolo dell’eroe se l’abbiamo vista distrutta da Thanos? Potrebbe essere uno scudo totalmente nuovo, forse di una timeline alternativa, ma ciò significa che nel mondo esiste un Captain America privo della sua arma di difesa rappresentativa.

18. Steve Rogers non è mai entrato in azione come Capitan America?

Non appare del tutto chiaro se l’anziano Steve Rogers provenga da una timeline alternativa o dal passato della linea temporale principale del MCU, ma si scopre che Steve e Peggy hanno vissuto felici insieme. Ma Steve non ha mai sentito il bisogno di tornare in azione? Dopotutto, Peggy era uno dei capi dello SHIELD, di chi ormai sapeva che Cap fosse infiltrato dell’Hydra, quindi risulta difficile immaginare che Steve non sia stato coinvolto negli eventi di MCU, anche se clandestinamente.

17. Sharon Carter scoprirà mai che Steve è tornato per stare con Peggy?

Non sappiamo se Sharon Carter è stata tra le vittime dello schiocco di Thanos, ma a prescindere da questo, in Captain America: Civil War, Sharon e Steve erano al culmine di una relazione, terminata poi quando Cap è diventato un fuggitivo. Ma il nostro eroe ha mai contattato Sharon? Essa non si rende conto che Steve è tornato indietro nel tempo per vivere con la zia Peggy?

Avengers 4 – come il viaggio nel tempo potrebbe rovinare il film

16. Se metà dell’universo torna in vita dopo cinque anni, le persone salvate avranno la stessa età di quando sono state polverizzate?

Lo schiocco di Hulk ha permesso di riportare in vita la metà dell’universo che Thanos aveva distrutto in Avengers: Infinity War, cosicché tutti possano riacquisire la propria esistenza in un mondo che è andato avanti per 5 anni dopo la loro morte. Ciò non è affrontato esplicitamente nel film, pur essendo uno degli aspetti più interessanti dell’universo Marvel: metà dell’universo è ora cinque anni più vecchia dell’altra metà. Il divario temporale potrebbe aver devastato famiglie, scuole, società, amori e qualunque altro aspetto della vita. I registi hanno deciso di affrontare tale nuova realtà nell’incontro tra Peter Parker e Ned Leeds nella loro scuola, pronti per iniziare Spider-Man: Far From Home. Ciò significa che Peter e il suo intero gruppo di amici sono stati eliminati dall’esistenza e restaurati da Hulk.

15. Gli Avengers scoprono che il loro nome è associato a Captain Marvel?

Captain Marvel ha rivelato che il nome originale proposto da Nick Fury per rappresentare le persone più straordinarie della Terra pronte a salvare l’umanità era “The Protectors”, ma la superspia decise di cambiarlo in “The Avengers” dopo aver appreso che Carol Danvers aveva dichiarato che il nominativo USAF era “Avenger”. Nonostante abbia lavorato con i vendicatori durante il salto temporale di 5 anni, non esiste una scena in Endgame in cui Carol rivela che il team di supereroi che protegge la Terra abbia preso il suo nome.

14. Thor tornerà mai in forma?

Nei cinque anni di decadenza di Endgame, Thor ha perso se stesso bevendo litri di birra e così rinunciando clamorosamente alla propria possente forma fisica. Molti fan erano sicuri che Thor si sarebbe trasformato magicamente nel Dio muscoloso che tutti conosciamo quando ha chiamato a sé il suo fulmine prima di combattere Thanos, ma ciò non accadde. Alla fine di tutto, Thor, gettato nello spazio con i suoi nuovi amici Guardiani della Galassia, secondo lui “Asgardiani della Galassia”, è ancora in una forma molto discutibile. Thor riuscirà a tornare a essere il Dio guerriero pronto al combattimento?

13. Dove fugge Loki con il Tesseract?

Un enorme buco irrisolto nella timeline del MCU di Avengers: Endgame è rappresentata dalla scena in cui Loki è scappato da New York nel 2012 con il Tesseract. Loki è stato ucciso da Thanos in Infinity War, infatti quella sua versione che ha avuto un’evoluzione durante la storia dei film è davvero morta. Ciò che rimane in vita, invece, è a versione di Loki del 2012, quella del Dio degli Inganni che non ha mai risolto i problemi con Thor, non ha subito quella trasformazione che lo porterà ad agire per gli Avengers, e non vi è alcuna indicazione su dove sia sparito. A queste domande verrà data risposta nella prossima serie Disney + proprio su Loki.

12. Come sapeva Captain Marvel che Thanos stava attaccando la Terra?

Captain Marvel è arrivata inaspettatamente durante l’ultima battaglia di Endgame pronta a fronteggiare il Titano Pazzo. Ma come ha fatto Carol Danvers a sapere che Thanos stava attaccando proprio la Terra? I supereroi risorti, l’esercito di Wakanda e i loro alleati sono arrivati tutti sul campo di battaglia attraverso dei portali magici del dottor Strange, Wong e dei Maghi, Captain Marvel compare completamente da sola.

11. Cosa ne è stato degli accordi di Sakovia?

Gli accordi di Sokovia non sono stati trattati ufficialmente nel MCU. Tale legislazione sui supereroi è stato un punto cardine della fase del 3 e la grande causa della guerra civile tra i vendicatori. È probabile che gli accordi siano stati rescissi durante i cinque anni in cui i governi del mondo erano in decadenza. Dopotutto, Steve Rogers organizzava gruppi di supporto e si muoveva liberamente in pubblico, tanto che possiamo immaginare che i vendicatori non fossero più clandestini. Ma ora che sono tutti vivi, cosa potrebbe accadere? Non è chiaro se il segretario Ross sia stato ucciso dallo schiocco di Thanos e, seppur fosse presente ai funerali di Tony Stark, questo non elimina necessariamente la sua legislazione.

10. Cosa è successo alla Gamora del 2014?

Il destino di Gamora del 2014 è cambiato radicalmente quando si rivolta contro Thanos e, insieme alla Nebula del 2023, tenta di uccidere la versione del 2014 di Nebula. Eppure, il suo futuro non appare chiaro. Gamora si vede l’ultima volta nella sequenza tutta femminile delle donne Avengers, ma nel momento in cui Tony Stark schiocca le dita con le gemme dell’infinito, Gamora scompare. È possibile che sia stata spazzata via insieme a Thanos, ma questo non è sincronizzato con l’impostazione dei Guardiani della Galassia Vol.3 in cui Star-Lord sarà alla ricerca dell’amata. Ma se Gamora fosse viva, come avrebbe fatto a fuggire dalla Terra visto che tutte le astronavi sono scomparse insieme al nemico?

9. Perché Hulk del 2012 agisce come Hulk di Thor: Ragnarok?

Hulk si comportava in modo strano dopo la sconfitta di Loki in The Avengers. Il gigante verde si è lamentato rumorosamente quando il resto dei Vendicatori lo ha bandito dall’ascensore e lo ha costretto a salire le scale, ma perché Hulk avrebbe parlato e agito come la sua versione di Thor: Ragnarok? Nel terzo film di Thor, l’intelligenza di Hulk si era tramutata in maniera simile a quella di un bambino dopo che Bruce Banner è rimasto in Hulk per due anni a Sakaar. In ogni caso, anche nel 2012 non sarebbe dovuto essere così intelligente e controllato visto che precedentemente era un selvaggio scatenato che perseguitava e tentava di uccidere Vedova Nera. Inoltre, in Avengers: Age of Ultron, Hulk era ancora un bruto senza controllo che non parlava e doveva essere tranquillizzato con una ninna nanna per tornare a essere Bruce Banner. Appare chiaro che il ritratto di Hulk del 2012 in Avengers: Endgame non ha molto senso.

Vedova Nera – ecco come il film si collega ad Avengers: Endgame

8. Come ha fatto Thanos a viaggisre nel futuro?

Dopo che la versione del 2014 di Nebula ha torturato la sa stessa del futuro, ha rimosso e scambiato alcune parti di sé nella propria testa per tornare nel 2023 con il resto degli Avengers. Prima di ciò, Nebula si inginocchia davanti a Thanos e gli offre la fiala di particelle Pym che aveva preso dalla futura Nebulosa. Ma come ha fatto Thanos a usare quelle particelle? In che modo Thanos è riuscito a far viaggiare la sua intera astronave nel Reame Quantico per approdare nel 2023 dagli Avengers? Forse ha sviluppato una tecnologia tutta sua, ma tale informazione non è chiara nel film.

7. Quante (e quali) timeline alternative sono state realizzate in Avengers: Endgame?

L’utilizzo del viaggio nel tempo in Endgame non appare del tutto chiaro, poiché gli eroi possono e non possono modificare il passato in tempi e luoghi diversi. È implicito dal finale che Steve Rogers sia riuscito a restituire le gemme dell’infinito nel loro luogo originario, e che quindi tutto è accaduto come se non fosse successo nulla, anche se ciò lascia comunque alcuni eventi inspiegabili. Ad esempio, il fatto che Loki sia scappato con il Tesseract modificherà sicuramente le cose. Inoltre, la morte di Thanos del 2014 nel 2023 insieme alla morte della Nebula passata causata da sé stessa futura, suggeriscono l’esistenza di una timeline alternativa, anche se la sua scomparsa dovuta al gesto di Tony Stark avrebbe dovuto riportare tutto alla normalità.

6. Da dove è arrivato il cavallo alato di Valkyrie?

Valkyrie si è unita alla battaglia finale cavalcando il suo pegaso, un’immagine che riporta la mente ai giorni di gloria su Asgard. Ma da dove proviene il cavallo alato di Valkyrie? Dopotutto, quando la popolazione ha abbandonato Asgard in Thor: Ragnarok, non ha portato con sé alcun cavallo. Inoltre, come se non bastasse, l’azione di Thanos ha spazzato via la metà degli Asgardiani. Quindi risulta davvero poco chiaro come Valkyrie abbia improvvisamente avuto un destriero alato per affrontare la battaglia.

5. Perché Harley era al funerale di Iron Man?

L’emozionante funerale di Tony Stark è stato il tempo e il luogo in cui la sua famiglia e tutti gli Avengers si sono ritrovati per commemorare colui che ha sacrificato sé stesso, colui che ha salvato l’intero universo, colui che è stato un miliardario, playboy, filantropo. Al funerale però c’è anche un personaggio che non viene riconosciuto immediatamente dai fan. L’attore Ty Simpkins è tornato a interpretare Harley, il giovane ragazzo che aveva conosciuto Tony in Iron Man 3, ma il personaggio ora ha dieci anni in più ed è comprensibile che i fan non si fossero accorti della sua presenza. Eppure, non sappiamo se negli ultimi 10 anni Tony abbia mantenuto un legame con l’ormai non più piccolo Harley.

Avengers: Endgame – il miglior percorso per Iron Man?

4. Dove era il personaggio di Katherine Langford?

Nell’ottobre 2018, l’attrice di 13 Reason Why, Katherine Langford, era stata scritturata in Avengers: Endgame, ma molti fan sono rimasti confusi nel non trovarla nel film. Non è stato mai annunciato chi o cosa avrebbe dovuto interpretare l’attrice, seppur qualcuno dicesse che dovesse ritrarre Morgan Stark, la versione cresciuta della figlia di Tony. In ogni caso, Katherine Langford non è in Avegers: Engame e la Marvel non ha mai dato alcuna spiegazione ai fan del franchise.

3. Come farà Doctor Strange a difendere la Terra senza la gemma del tempo?

La distruzione della gemma del Tempo condanna i Mastri delle Arti Mistiche senza la loro più grande arma, così da risultare vulnerabili e senza un’adeguata difesa. Nel 2012, alla fine, L’Antico si è fidato della decisione del futuro Doctor Strange di consegnare la gemma del tempo a Thanos, ascoltando le convincenti parole del Professor Hulk. Tuttavia, ciò che accade nel regno della magia è a noi sconosciuto, e questo sarà probabilmente il punto focale di Doctor Strange 2.

2. Bucky sapeva cosa Steve Rogers stesse facendo?

Il comportamento di Bucky alla fine di Avengers: Endgame è curioso e forse inaspettato, poiché ha ceduto l’ultimo momento a Sam Wilson, che ha parlato con l’ormai anziano Cap ricevendo così il suo scudo. Bucky addirittura ha spinto Falcon ad avere quella conversazione finale con Steve, come se sapesse cosa stesse accadendo. Non è stato spiegato, ma sembra che a un certo punto nel suo viaggio del tempo, Steve abbia convinto Bucky che l’idea migliore sarebbe stata passare lo scudo a Sam e non a lui. L’ex Winter Soldier ha guardato con approvazione il passaggio del ruolo di Captain America, sorridendo nel momento in cui Sam ha accettato il simbolico scudo. Non ci saranno sicuramente grossi rancori perché le avventure della coppia verranno mostrate nella serie Falcon e The Winter Soldier su Disney +.

1. Esiste ancora un team Avengers alla fine di Endgame?

Uno dei quesiti più importanti di Avengers: Endgame è appunto se la squadra dei vendicatori esista ancora. Appare difficile pensare agli Avengers con Iron Man e Black Widow morti, Capitan America anziano, Thor fuori nello spazio, Hawkeye in pensione e il braccio destro di Hulk gravemente ferito. Scarlet Witch, Falcon, War Machine e Spider-Man sono gli ultimi Avengers “ufficiali” ancora in azione, anche se sembra che Captain Marvel sia diventata parte integrante della squadra durante il gap di cinque anni, ma la radice originale della squadra è stata completamente distrutta. Cosa accadrà alla squadra dei Vendicatori?

Avengers: Endgame – la spiegazione dell’epico finale