ray fisher justice league cyborg

Sarà uno dei nuovi volti del DCEU e Ray Fisher è convinto che il suo Cyborg lascerà il pubblico a bocca aperta in Justice League.

Sappiamo relativamente poco della trasposizione cinematografica del personaggio; alcuni dettagli ci sono stati forniti durante la Cyborg Week, ma ora Ray Fisher spiega che il suo supereroe sarà abbastanza diverso da quello che abbiamo visto in passato, sottolineando il salto in avanti della tecnologia di cui potrà usufruire. Intervistato da DC All Access, l’attore ha dichiarato:

“Cyborg è tecnologia avanzata. Se le precedenti incarnazioni hanno enfatizzato la tecnologia moderna, qui sarà tecnologia avanzata. Perciò penso che rappresenti la strada verso il futuro. È qualcosa che possiamo aspettarci in futuro.”

Ray Fisher ha poi svelato nuove informazioni sulla storia di Cyborg, che il regista Zack Snyder ha definito cruciale per Justice League. La star ha confermato ha confermato che il cinecomic DC potrà esplorare temi intriganti proprio grazie al suo personaggio:

“Cyborg, alias Victor Stone, è un atleta del college quando gli capita un tragico incidente, senza che lui ne abbia colpa. Suo padre usa la cibernetica avanzata per sostituire i suoi arti ed essenzialmente salva la vita del figlio. La tecnologia gli fornisce una super-forza e una super-resistenza e gli permette di interfacciarsi con qualsiasi cosa di tecnologico. Ha i mondi dell’informazione a sua disposizione, che è un concetto davvero interessante da esplorare.”

In Justice League, Ray Fisher sarò affiancato da Ben Affleck, Gal Gadot, Jason MomoaEzra Miller e Henry Cavill, che interpreteranno Batman, Wonder Woman, Aquaman, The Flash e Superman. Il film di Zack Snyder, ultimato da Joss Whedon, debutterà in Italia il 16 novembre. Ancora non è certo lo stato di sviluppo del film incentrato su Cyborg.