Justice League, Wonder Woman, Cinematographe.it

Tutti coloro che hanno amato Gal Gadot nei panni di Wonder Woman non solo in Batman v Superman ma soprattutto nel suo film da solista, non vedono l’ora di rivederla in azione in Justice League, in cui sarà l’unico componente femminile della squadra di eroi.

L’attrice ha già spiegato che nel nuovo film di Zack Snyder, l’Amazzone manterrà il forte legame instaurato con Batman, assieme al quale riunirà gli altri protagonisti per proteggere la Terra da Steppenwolf, ma in una nuova intervista a Empire, trascritta da ComicBookMovie.com, Gal Gadot si è spinta più in là spiegando come Diana Prince sarà per certi versi il collante che terrà unita la Justice League:

“Diana è il collante della squadra. Trova tempo per sostenere ogni membro del team e farlo sentire più forte o credere in se stesso.”

Con Joss Whedon che ha concluso il film dopo l’abbandono di Snyder, Gal Gadot ha anche dichiarato di essere tornata sul set solamente una settimana per le riprese aggiuntive; per quanto riguarda il tempo che Justice League dedicherà alla guerriera, la star israeliana è convinta che si sia mantenuto il giusto livello fra tutti i personaggi, specificando comunque che stavolta “non si tratta di un film su Wonder Woman.”

Dopo averla vista nell’atteso blockbuster corale, Gal Gadot continuerà con slancio la sua carriera nel DCEU: oltre a tornare protagonista nel sequel di Wonder Woman, l’attrice dovrebbe affiancare Ezra Miller in Flashpoint, cinecomic sul Velocista Scarlatto. Justice League, intanto, arriverà in Italia il 16 novembre.