Il nono film di Quentin Tarantino comincia a prendere forma con i primi dettagli, casting compreso, ma Sony sembra avere delle riserve sull’effettiva realizzazione del titolo, ambientato nel 1969 e che racconterà gli omicidi della Manson Family.

La scorsa settimana, Quentin Tarantino si è trovato in una bufera dopo che Uma Thurman ha riportato alla luce retroscena dal set di Kill Bill; la questione è peggiorata quando è stata ripescata una registrazione in cui il regista difendeva lo stupro commesso anni fa da Roman Polanski, affermando che l’allora tredicenne Samantha Geimer “se l’era cercata.” Tarantino  si è recentemente scusato per tali dichiarazioni, ma le ripercussioni potrebbero comunque essere pesanti.

Secondo Showbiz 411, la Sony è preoccupata per l’attenzione negativa che la stampa ha riservato a Quentin Tarantino in seguito alle vicende sopra citate, e avrebbe dunque delle “riserve” sulla produzione del nuovo lavoro del cineasta americano. Dubbi che potrebbero essere fomentati dalle ingenti spese per il film, che dovrebbe costare attorno ai $100 milioni e che, dopo la sua promozione, dovrà incassarne 375 milioni per andare in pari. Al botteghino, Tarantino ha superato tale cifra solo nel 2012, con Django Unchained, in grado di portare a casa $425 milioni, seguito da Bastardi senza gloria, che ha invece toccato i 321 milioni. L’ultimo film del regista, The Hateful Eight, è stato considerato una delusione dal punto di vista finanziario, incassando $155 milioni a fronte di un budget pari a 44 milioni, senza contare i costi per il marketing. Inoltre, il nuovo film ha generato alcune controversie quando è stato reso noto che proprio il personaggio di Roman Polanski avrà un ruolo nella storia.

Ovviamente si tratta di rumor e Quentin Tarantino sembra sulla strada per avere tra le mani un cast stellare, composto, fra gli altri, da Leonardo DiCaprio e Tom Cruise; nomi che potrebbero suscitare l’interesse di molti spettatori. Rimaniamo in attesa di scoprire nuovi dettagli sulla produzione del titolo, che, secondo le volontà da lui espresse in passato, dovrebbe rappresentare il penultimo film del regista.

PRODOTTI CORRELATI