Cinquanta sfumature di rosso Box Office Italia Cinematographe

Box Office Italia: Cinquanta Sfumature di Rosso sbanca il botteghino e raggiunge immediatamente il primo posto

Mr. Grey è tornato e ha già conquistato tutti quanti. Cinquanta Sfumature di Rosso, il terzo e ultimo capitolo della saga erotica più celebre degli ultimi anni, ha infatti battuto tutti quanti, con un debutto da record. Dopo solo quattro giorni di programmazione, il film con Jamie Dornan e Dakota Johnson, conquista la vetta del Box Office Italia con un incasso di ben 5.897.856 € e registrando 784.760 presenze in sala.

Niente da fare per tutti gli altri quindi. The Post di Steven Spielberg infatti scende di una posizione, piazzandosi al secondo posto. Il film, con Tom Hanks e Meryl Streep e candidato ai prossimi premi Oscar come Miglior film, si porta a casa un incasso di 1.904.410 €. Medaglia di bronzo invece per Ore 15:17 – Attacco al treno. In una settimana d’esordio in cui l’avversario da battere era già praticamente invincibile, il film di Clint Eastwood raggiunge la terza posizione, guadagnando 1.205.817 € e registrando 178.065 presenze in sala.

Perde due posizioni anche Maze Runner – La rivelazione, scendendo al quarto posto, con un incasso di 861.913 €. Segue poi in quinta posizione il primo film italiano in classifica. Si tratta di Sono tornato, il film diretto da Luca Miniero che racconta il ritorno di Benito Mussolini ai nostri giorni. Il film rimane stabile rispetto la scorsa settimana, incassando 833.851 € e registrando 130.518 presenze.

La seconda metà della classifica del Box Office Italia si apre invece con L’uomo sul treno – The Commuter. Il film con Liam Neeson e Vera Farmiga scende al quinto posto, perdendo una posizione e portandosi a casa un incasso di 575.742 €. Segue poi al sesto posto il nuovo apprezzato film di Luca Guadagnino, Chiamami col tuo nome. In corsa agli Oscar sempre come Miglior film, l’ultimo lavoro del regista italiano rimane in classifica dopo più di due settimane di programmazione, incassando 474.263 € e registrando 74.933 presenze in sala.

Esordio non strabiliante invece per I Primitivi, il film d’animazione sui simpatici uomini preistorici alla scoperta del calcio. Nonostante un cast di doppiatori d’eccezione, composto tra gli altri da Riccardo Scamarcio, Paola Cortellesi e Salvatore Esposito, il film si ferma al sesto posto, con un incasso di 388.068 €.

Resiste tra i film più visti della settimana Made in Italy, il terzo lungometraggio diretto da Luciano Ligabue. Dopo più di due settimane nelle sale, il film scende al nono posto, incassando 363.938 €. Chiude la classifica del Box Office Italia di questa settimana L’ora più buia, il dramma che vede Gary Oldman nei panni del primo ministro inglese Winston Churchill. Il film si porta a casa un incasso di 321.332 €, registrando 51.992 presenze in sala.

CLICCA QUI PER TUTTI I DATI DEL BOX OFFICE ITALIANO

E TU COSA NE PENSI? LASCIA IL TUO COMMENTO

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi novità, recensioni e news su Film, Serie TV e Fiction. Inoltre puoi partecipare alle nostre iniziative e vincere tanti premi

Grazie da adesso riceverei settimanalmente la nostra newsletter

Qualcosa è andato storto

LE NOSTRE INTERVISTE ESCLUSIVE