box office usa, black panther, cinematographe

La Disney crede davvero in Black Panther: la campagna per gli Oscar 2019 è cominciata

La Disney si sta già preparando per dare una spinta verso l’Oscar a Black Panther. Meno di un mese dopo il suo debutto nei cinema, Black Panther si è rapidamente affermato come un fenomeno culturale ed economico. Il film continua a battere record e a scalare le classifiche box-office e supererà sicuramente il traguardo di $ 1 miliardo prima che la sua corsa nei cinema finisca. Attualmente è il film di supereroi con il punteggio più alto su Rotten Tomatoes e non si prevede un grande calo in questa fase.

L’incredibile quantità di denaro che Black Panther sta guadagnando è una cosa, ma è stata anche il motivo di uno sguardo tanto anticipato agli Oscar del prossimo anno. Mentre lo show di quest’anno è appena avvenuto (e ha visto Logan ottenere una nomination per la miglior sceneggiatura non originale), la gente si sta già chiedendo quali siano le speranze di Black Panther alla cerimonia del prossimo anno.

La Disney sembra essere pronta a sostenere ulteriormente il film campione d’incassi, poiché Deadline riporta che Black Panther riceverà una campagna per l’Oscar completa. Questa notizia proviene da un top executive dello studio, che dice che spingerà assolutamente il film, in particolare per “il grande premio” alias: l’Oscar come Miglior film. Mentre molti cinecomic hanno cercato di ottenere questo risultato in passato, nessuno ci è riuscito finora – nemmeno quelli che sono stati presi in considerazione in altre grandi categorie, come Il cavaliere oscuro.

Una nomination per il miglior film è un obiettivo difficile da raggiungere, ma Black Panther potrebbe vedersi attribuire molte altre nomination. Ruth E. Carter viene elogiata per i suoi incredibili costumi, ed è già due volte nominata all’Oscar grazie a Malcolm X e Amistad. Rachel Morrison è diventata la prima donna al mondo a essere nominata per la Miglior fotografia (con il film Mudbound) e potrebbe ottenere un’altra nomination per il suo lavoro in questo film. Poi c’è la scenografia di Hannah Beachler, la colonna sonora di Ludwig Göransson, Ryan Coogler come miglior regista e forse anche alcuni membri dei cast, come Michael B. Jordan.

Anche se questo è il piano di Disney ora e sicuramente verrà perseguito, non c’è modo di sapere cosa riservi il resto dell’anno per lo studio. Certo, Black Panther potrebbe sembrare attualmente un buon candidato per la top ten dell’anno, ma il 2018 è appena cominciato e ci sono centinaia di altri film in arrivo.

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi novità, recensioni e news su Film, Serie TV e Fiction. Inoltre puoi partecipare alle nostre iniziative e vincere tanti premi

Grazie da adesso riceverei settimanalmente la nostra newsletter

Qualcosa è andato storto