George Romero: l’eredità del regista in 7 film e serie TV, da La casa a The Walking Dead

George A. Romero ci ha appena lasciati, ma le sue opere continueranno a vivere e ad ispirare il genere Horror. Ricordiamo insieme i 7 film e show televisivi che senza di lui non sarebbero mai esistiti.

Da leggere

Marvel: Sony annuncia due nuovi film per il 2023

La Sony continua ad ampliare il suo Universo di Personaggi Marvel. Altri villain di Spider-Man in arrivo? Il Sony Pictures...

Avete visto il padre di Ryan Reynolds? Era un poliziotto ed è morto di morbo di Parkinson all’età di 74 anni

Anche nelle vite di successo si possono nascondere grandi dolori. Lo sa bene Ryan Reynolds, uno degli attori più...

Spider-Man: No Way Home, la cover di Empire spoilera un nuovo villain?

La nuova cover di Empire Magazine dedicata a Spider-Man: No Way Home sembra confermare la presenza di un altro...

Block title

Per quasi 50 anni, George Romero è stato uno dei più grandi nomi dell’horror moderno. A partire da La notte dei morti viventi del 1968, il regista ha reso popolare il genere del cinema zombie, incarnando lo standard di riferimento per la produzione di film a basso budget. Ma la sua preziosa eredità non si ferma alle opere firmate, ma si riverbera in numerosi film e serie TV che senza la sua influenza non sarebbero mai stati realizzati. Vediamo insieme quali!

L’eredità di George Romero: La serie de La casa (1981 -)

la casa

Per molti aspetti, George Romero ha passato il testimone a Sam Raimi, eroe odierno del cinema horror a basso budget. Al posto di semplici zombie, Ash Campbell e i suoi compagni di università devono affrontare spiriti masochisti chiamati Deadites, che posseggono i viventi e li trasformano in bestie spaventose. Tale maledizione colpisce il gruppo di ragazzi in seguito al ritrovamento di un libro maledetto chiamato Necronomicon, nel luogo in cui presto si trovano intrappolati.

La cosa (1982)

la cosa george romero

Il racconto paranoico di di John Carpenter fu direttamente ispirato da Romero. Proprio come la serie Morti Viventi ha spesso intrappolato persone in aree isolate circondate dal male, i personaggi de La cosa sono bloccati in Antartide non sapendo quale sarà il prossimo attacco sferrato dagli orrori dell’aldilà.

L’alba dei morti dementi (2004)

george romero

La famosa commedia horror prende il nome da uno dei film più celebri di George Romero, L’alba dei morti viventi. Traendo ispirazione dal concetto di base del film di Romero, un gruppo di esseri umani uniscono le proprie forze per sopravvivere, mentre si ritrovano circondati dai non morti; Edgar Wright e Simon Pegg trasformano la formula del film originale in un tripudio di risate, che ha lanciato la carriera di Wright.

The Walking Dead (2010 -)

The Walking Dead 7

Definibile il più grande racconto zombie dell’ultimo decennio, la celebre serie di AMC è basata sul concetto iniziato nei film della serie Morti Viventi di Romero, dove l’epidemia di non morti si espande fino a coinvolgere il mondo intero.

World War Z (2013)

world war z

Un altro film che rende globale l’ attacco degli zombie. Brad Pitt intepreta il ruolo di un uomo che percorre il mondo in lungo e in largo cercando di trovare una cura per un’epidemia zombie che minaccia di distruggere la civiltà umana. In un’intervista a Daily Dead, Romero disse che in un primo momento non ha amato questo film, arrivando ad apprezzarlo solo dopo aver visto L’uomo d’acciaio.

Quella casa nel bosco (2011)

Topless

Dallo sparare in testa agli zombie a protagonisti che vengono scelti uno per uno, George Romero ha stabilito e/o diffuso molti standard caratteristici della sua carriera. Entro il 2012, tali standard erano stati usati così spesso che il creatore di Buffy l’ammazzavampiri Joss Whedon ha deriso il consenso a questo genere in un brillante ed estremamente consapevole horror, che mostra vari riferimenti all’opera di Romero, insieme all’influenza di altri grandi dell’horror.

Scappa – Get Out (2017)

Scappa - Get Out

La notte dei morti viventi è stato particolarmente notevole nel far sì che un pubblico di bianchi simpatizzasse e si identificasse con un protagonista nero, che alla fine scompare non per mano dei non morti, ma per mano di un uomo bianco . Get Out intraprende un sentiero simile, usando espedienti horror per evidenziare le questioni sociali, proprio come fece il grande Romero.

SourceThe Wrap

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Ultime notizie

Marvel: Sony annuncia due nuovi film per il 2023

La Sony continua ad ampliare il suo Universo di Personaggi Marvel. Altri villain di Spider-Man in arrivo? Il Sony Pictures...

Articoli correlati