La notte dei morti viventi: George A. Romero parla dei suoi zombie e del restauro in 4K

Il maestro dell’orrore George A. Romero nel restauro del suo film La notte dei morti viventi del 1968, aggiunge alcuni dettagli interessanti alle sue creature e critica ancora come oggi vengano percepiti gli Zombie per via delle serie TV americano con The Walking Dead.

La notte dei morti viventi: George A. Romero parla dei suoi zombie e del restauro in 4K del film del 1968

Il maestro George A. Romero, a fine anni settanta ha lanciato la moda dei non viventi e a distanza di quasi cinquanta anni vorrebbe inserire dettagli umani nella sua nuova versione restaurata in 4K de La notte dei morti viventi, resa possibile grazie al Museo d’Arte Moderna. Oltre a una piccola modifica dello script, lo staff superstite di Romero – tra cui il produttore Russell Steiner e l’ingegnere del suono Gary Steiner – insieme al regista e il MoMA, visioneranno nuovamente, al fine di migliorarli, alcune tracce vocali e sonore precedentemente registrate. Anche se, con grande soddisfazione, Romero afferma che la qualità di quelle tracce originali si sono rivelate migliori di quanto si aspettasse:

“Le tracce vocali originali sono abbastanza buone, considerando che a lavorarle sono stati solo un piccolo gruppo di ragazzi di Pittsburgh!”

Date uno sguardo alla clip de ‘La notte dei morti viventi’:

Ultime notizie

Eurovision 2022: annunciati i conduttori. E una probabile guest star

L'Italia si prepara ad ospitare l'edizione 2022 dell'Eurovision L'edizione 2022 dell'Eurovision Song Contest si terrà in Italia, precisamente a Torino....

Articoli correlati