Top Gun: Maverick – Paramount rifiuta le offerte dei servizi streaming

Paramount dice no ai servizi streaming, credendo nel potenziale cinematografico di Top Gun: Maverick, sequel con Tom Cruise.

Da leggere

Sean Penn e i suoi capelli diventano virali, dopo la serata dei Golden Globe: ecco perché [FOTO]

La scorsa domenica ci sono stati i Golden Globe, l'evento in cui si premiano i migliori film e le...

Il principe cerca moglie, Eddie Murphy: “Fui costretto ad inserire una persona bianca”

Eddie Murphy ha raccontato di quando la Paramount lo costrinse ad inserire una persona bianca nel cast de Il...

Sandkings: il romanzo di George R.R. Martin diventa un film Netflix

Gore Verbinski sarà alla regia di Sandkings, film Netflix basato sull'omonimo romanzo di George R.R. Martin, autore de Il...

Secondo alcune indiscrezioni, Top Gun: Maverick debutterà solo al cinema, nonostante Paramount abbia ricevuto offerte da alcune piattaforme streaming

Dopo 35 anni dal primo film, Top Gun: Maverick ci riporterà nella cabina di pilotaggio assieme a Tom Cruise, facendoci nuovamente sentire il “bisogno di velocità”. Il sequel ha subìto diversi ritardi in seguito all’emergenza COVID e, al momento, è fissato per il 2 luglio 2021. La data, tuttavia, non è l’unico elemento che potrebbe continuare a variare da qui alle prossime settimane, dal momento che la Paramount potrebbe decidere di rendere il film disponibile su una piattaforma streaming, opzione scelta da diverse case di produzione quali la Warner.

Tuttavia, almeno per ora, pare che la Paramount non abbia intenzione di cedere Top Gun: Maverick a nessun servizio streaming, sebbene le offerte non sarebbero mancate. Il Wall Street Journal, infatti, sostiene che la major abbia ricevuto delle proposte da parte di Netflix e Apple, ma pare che la compagnia cinematografica non sia interessata, ritenendo che un’uscita esclusiva sul grande schermo sarebbe più fruttuosa dal punto di vista degli incassi.

Avete visto la casa di Tom Cruise? Domina su tutta Hollywood!

Una simile scelta sembrerebbe dettata maggiormente dalla fiducia che la Paramount pone nel marchio e nel nome di Tom Cruise, piuttosto che da una politica più ampia. La major, nel 2020, ha infatti chiuso diversi accordi con altrettante piattaforme, cedendo a Netflix i diritti di The Trial of the Chicago 7 e The Lovebirds; ad Amazon Studios quelli di Without Remorse e Il principe cerca figlio; a Hulu la distribuzione di The United States vs. Billie Holiday.

Le proposte e il conseguente rifiuto della Paramount Pictures sarebbero stati confermati anche a IndieWire da un portavoce dell’azienda, sebbene questi non abbia rivelato se effettivamente le offerte siano arrivate da Apple e Netflix. In attesa di nuovi aggiornamenti, dunque, Top Gun: Maverick (QUI il trailer) rimane un’esperienza che, per essere vissuta, richiederà agli spettatori di recarsi al cinema più vicino. L’uscita, negli Stati Uniti, è fissata al 2 luglio.

Ultime notizie

Sean Penn e i suoi capelli diventano virali, dopo la serata dei Golden Globe: ecco perché [FOTO]

La scorsa domenica ci sono stati i Golden Globe, l'evento in cui si premiano i migliori film e le...

Articoli correlati