Spider-Man: Far From Home, cinematographe.it

I fan che sperano che Spider-Man stia tornando al Marvel Cinematic Universe rimarranno delusi nel sentire che “per il momento la porta è chiusa“, secondo Tony Vinciquerra, presidente e CEO di Sony Pictures

Parlando al vertice di Entertainment & Technology di Variety, Tony Vinciquerra ha aggiunto in modo criptico che “la vita è lunga”, il che implica che forse in un lontano futuro l’eroe arrampicatore potrebbe tornare alla società di proprietà della Disney.
Vinciquerra ha insistito sul fatto che non c’è “nessuna cattiva volontà” tra Sony e Marvel, dopo che i due non sono riusciti a raggiungere un accordo sulle condizioni di finanziamento per i prossimi film di Spider-Man, rimuovendo efficacemente il personaggio di Tom Holland dalla sezione Marvel in termini di entrambi i futuri film solisti e di gruppo. Tuttavia, ha anche riconosciuto il contraccolpo dei fan alla notizia, dicendo che è stato “un’interessante paio di settimane” per lo studio.

Tom Holland: “il mio Spidey è più interessante di quello di Tobey Maguire”

Vinciquerra ha sottolineato che il capo della Marvel, Kevin Feige sta promuovendo nuove aggiunte in arrivo al MCU e questo è uno dei motivi dietro l’interruzione delle trattative.
Lo studio è in produzione su un secondo film di Venom, un film basato sul personaggio di Morbius e serie televisive (cinque o sei) ambientate nel mondo di Spider-Man. Il boss della Sony ha espresso fiduciosamente che il personaggio farà “semplicemente bene” al di fuori dell’MCU, indicando il successo di Un nuovo universo e la serie Sony-Amazon The Boys come prova che la Sony è in grado di colpire il segno sul fronte dei supereroi.

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi novità, recensioni e news su Film, Serie TV e Fiction. Inoltre puoi partecipare alle nostre iniziative e vincere tanti premi

Grazie da adesso riceverei settimanalmente la nostra newsletter

Qualcosa è andato storto