Solo: A Star Wars Story – Phil Lord e Chris Miller sul loro abbandono

Nonostante gli sia stato tolto di mano Solo: A Star Wars Story, il duo di registi dietro a 21 Jump Street non sembra essersi legato la vicenda al dito.

Da leggere

Aquaman 2: Jason Momoa promette divertimento e azione

L'attore protagonista di Aquaman 2 ha parlato del sequel del cinecomic DC diretto da James Wan È ancora lunga l'attesa...

Squid Game: la spiegazione del finale della serie TV coreana Netflix

Violenza, dramma e azione si intrecciano lungo la narrazione di Squid Game, la serie tv k-drama targata Netflix diretta...

LOL – Chi ride è fuori: Pio e Amedeo hanno rifiutato di partecipare al programma per un motivo ben preciso

Il rinnovo del game show italiano di successo LOL - Chi ride è fuori per la sua seconda stagione...

Finalmente Solo: A Star Wars Story è giunto alla fase di post-produzione, dopo una fase produttiva burrascosa complicata dal cambio in postazione di regia.

Inizialmente, Lucasfilm avevano affidato il timone dello spin-off su Han Solo a Phil Lord e Chris Miller, registi di The LEGO Movie e 21 Jump Street, ma dopo mesi di lavori, la società si è detta poco soddisfatta del risultato, apparentemente troppo umoristico rispetto alle intenzioni originali, e si è deciso di puntare su Ron Howard (Apollo 13, Rush). L’entrata in scena di Howard ha fatto lievitare i tempi di produzione e il budget, ma alla fine tutto sembra essere andato per il meglio. Dal loro abbandono, Phil Lord e Chris Miller hanno solo accennato a Solo: A Star Wars Story, rassicurando i fan sul futuro del progetto, ma ora Lord, ospite del Vulture Festival, è tornato sulla faccenda in maniera molto diplomatica:

“L’esperienza delle riprese del film è stata magnifica. Abbiamo avuto il cast, la troupe e i collaboratori più incredibili. Per quanto riguarda il nostro abbandono del progetto, penso che tutti siano saliti a bordo con le migliori intenzioni e il nostro approccio sulla realizzazione del film era diverso dal loro. Questo era un gap molto grande da colmare e si è rivelato essere troppo grande. A volte le persone si separano, ed è davvero triste e davvero deludente, ma succede e abbiamo imparato molto dai nostri collaboratori, e ora siamo registi migliori grazie a [quell’esperienza]. Siamo davvero fieri del lavoro che abbiamo fatto con il film e auguriamo il meglio a tutti.”

Solo: A Star Wars Story debutterà nelle sale il 25 maggio 2018. Il cast comprende Alden Ehrenreich, Woody HarrelsonDonald Glover, Emilia Clarke ePaul Bettany.

[amazon_link asins=’B013OTZSE6,B01AYF8N2W,B06WD3SGCC,B00VI49FLW,B00ONUZU4E,B01KJKZCQC,B00J8M6UX2′ template=’CopyOf-ProductCarousel’ store=’pluginwordpress03-21′ marketplace=’IT’ link_id=’6e4506d2-c891-11e7-93d0-89d824da8083′]

Ultime notizie

Aquaman 2: Jason Momoa promette divertimento e azione

L'attore protagonista di Aquaman 2 ha parlato del sequel del cinecomic DC diretto da James Wan È ancora lunga l'attesa...

Articoli correlati