Kingsman Cinematographe

Secondo quanto comunicato da un reporter del Daily Mail, Aaron Taylor-Johnson farà di nuovo squadra col regista di Kick-Ass, Matthew Vaughn, per il prequel di Kingsman

Sembra che Aaron Taylor-Johnson sia entrato nel cast del prequel di Kingsman, le cui riprese sono in corso a Londra. Il reporter del Daily Mail ha pubblicato su twitter un post, in cui rivela che Matthew Goode (Watchmen) si è unito al cast insieme all’ex Bond girl Gemma Arterton, che interpreterà la tata di qualcuno, mentre Tom Hollander (Bohemian Rhapsody) è stato ingaggiato in tre ruoli: Giorgio V, l’imperatore (il kaiser) e uno zar Russo – tutti e tre fanno parte dell’albero genealogico della Regina Vittoria.

Il reporter ha anche confermato che Rhys Ifans (The Amazing Spider-Man), Daniel Brühl (Captain America: Civil War) e Charles Dance (Il Trono di Spade) fanno parte del prequel, che vanterà la presenza anche di Harris Dickinson (Trust di FX) e Ralph Fiennes, così come quella di Djimon Hounsou e Alison Steadman (Orphan Black).

Kingsman: il prossimo film avrà un cast di grandi star

Era stato predetto che Matthew Vaughn avrebbe reclutato grandi star europee per il suo prossimo film di Kingsman e Taylor-Johnson, Arterton, Hollander e Goode ne sono certamente la prova. Beh, d’altronde non dimentichiamoci che Vaughn riuscì a convincere Premi Oscar come Halle Berry, Julianne Moore e Jeff Bridges  a unirsi al suo precedente Kingsman – Il cerchio d’oro, al fianco di Channing Tatum, Pedro Pascal ed Elton John.

Anche se il prequel sarà il terzo film del franchise, non ci si riferisce al prodotto chiamandolo Kingsman 3, dato che il film non includerà la star Taron Egerton nei panni di Eggsy. Al contrario, Dickinson  interpreterà Conrad, un presuntuoso ma affascinante giovane eroe, che non vede l’ora di servire il suo paese e combattere nella Prima Guerra Mondiale.

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi novità, recensioni e news su Film, Serie TV e Fiction. Inoltre puoi partecipare alle nostre iniziative e vincere tanti premi

Grazie da adesso riceverei settimanalmente la nostra newsletter

Qualcosa è andato storto