Box Office Italia Jurassic World: Il Regno Distrutto Cinematographe.it

Il regista di Jurassic World: Il regno distrutto, J.A. Bayona, festeggia il box offcie mondiale del film, che ha raggiunto 1,3 miliardi di dollari

1,3 milardi di volte grazie“. Non potremmo essere più felici“, ha scritto il regista di Jurassic World: Il regno distrutto J.A. Bayona su Twitter. “Grazie a tutti coloro che lo hanno reso possibile.”

Il predecessore di Jurassic World: Il regno distrutto diretto da Colin Trevorrow – il primo film giurassico dopo Jurassic Park III nel 2001 – ha aperto con un record di 208,8 milioni nel 2015, prima di arrivare a 1,671 miliardi in tutto il mondo. 652 milioni di dollari del massiccio successo di Jurassic World sono stati guadagnati in patria, segnando il resto dei suoi 1,019 miliardi al box office estero.

Jurassic World: Il regno distrutto, dal 9 ottobre in Home Video, oltre 60 minuti di contenuti speciali!

Seguendo un giudizio “marcio” del 49% su Rotten Tomatoes, rispetto al 71% “fresco” di Jurassic World, Il regno distrutto ha guadagnato 414 milioni di dollari a livello nazionale dal suo rilascio il 22 giugno. Del suo tour mondiale, 885 milioni di dollari sono stati guadagnati oltreoceano dall’apertura nella maggior parte dei territori il 6 giugno.

È il quinto più grande incasso domestico quest’anno e la produzione Universal è l’unico progetto non Disney nella top five, seguendo Black Panther ($ 700m), Avengers: Infinity War ($ 678m), Star Wars: Gli ultimi Jedi ($ 620m ) e Gli Incredibili 2 ($ 601m).

In tutto il mondo, gli 1,3 miliardi di Jurassic World: Il regno distrutto lo rendono il terzo film campione del 2018, dietro a Infinity War (2,04 miliardi) e Black Panther (1,34 miliardi), e davanti a Gli Incredibili 2 (1,16 miliardi) e Deadpool 2 (734 milioni).

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi novità, recensioni e news su Film, Serie TV e Fiction. Inoltre puoi partecipare alle nostre iniziative e vincere tanti premi

Grazie da adesso riceverei settimanalmente la nostra newsletter

Qualcosa è andato storto