Il Corvo: il reboot con Jason Momoa si girerà a Budapest

Corin Hardy ha riunito vecchi collaboratori per realizzare il reboot de Il Corvo, le cui riprese dovrebbero partire tra pochi mesi in Ungheria.

Tutto sembra davvero pronto per riportare al cinema Il Corvo con Corin Hardy (The Hallow, The Nun) alla regia e Jason Momoa nei panni del protagonista.

Con il titolo provvisorio The Crow Reborn, la pre-produzione del progetto dovrebbe partire a febbraio 2018, ma Omega Underground ci offre già alcuni dettagli sulla squadra tecnica grazie al quale il reboot de Il Corvo vedrà la luce. Tra i volti principali della troupe vi sono il direttore della fotografia Martijn van Broekhuizen e lo scenografo Alex Cameron, entrambi collaboratori di Hardy ai tempi di The Hallow; a supervisionare gli effetti speciali sarà Raymond Gieringer (Drag Me To Hell). Secondo il sito, inoltre, la produzione avrà luogo a Budapest, in Ungheria, meta sempre più gettonata per via dei costi ridotti.

I fan ovviamente guardano con sospetto al reboot, dal momento che Il Corvo originale, uscito più di 20 anni fa, è un vero e proprio cult, grazie anche all’alone maledetto che lo circonda. Nel 1996, comunque, la storia di Eric Draven ha già avuto un sequel, diretto da Tim Pope. Fra i detrattori del progetto in cantiere figura anche Alex Proyas, regista del primo film. Jason Momoa è salito a bordo del titolo dopo numerosi rinvii e cambi di protagonista; prima di lui, per il ruolo principale, nel cast erano entrati a far parte, uno dopo l’altro, Bradley Cooper, Jack Huston e Luke Evans, solo per citarne alcuni.

Articoli correlati