Denis Villeneuve: “Dune non sarà un reboot di Lynch, mi ispiro al romanzo”

Denis Villeneuve realizzerà il suo adattamento del romanzo di Frank Herbert, Dune. Ma ha voluto mettere le cose in chiaro: "non sarà un remake di Lynch"

Sia David Lynch che Denis Villeneuve stanno vivendo un anno di successi. Il primo ha appena portato a termine la terza stagione di Twin Peaks, serie culto iniziata negli anni Novanta che ha cambiato per sempre il modo di fare televisione. Il secondo, nel frattempo, si prepara per il debutto al cinema del suo Blade Runner 2049 con il quale ha provato a raccogliere l’eredità del filmmaker Ridley Scott attraverso un sequel al classico sci-fi del 1982. Il prossimo progetto, però, farà incrociare le loro strade, più o meno. Si tratta di Dune. Lynch ne realizzò una versione nel 1984 che non ottenne moltissimi consensi e ora Villeneuve proverà a portare a termine un adattamento che renda merito al romanzo di Frank Herbert. La sua promessa è quella di migliorare quello che ha fatto Lynch.

Parlando con Yahoo Movies, Denis Villeneuve ha dichiarato che, nonostante sia un grandissimo fan di Lynch, Dune non è stato quello che si aspettava e che, quando affronterà il remake, cercherà di essere più fedele al romanzo d’origine.

Il Dune di David Lynch non era il film che avrei sognato di vedere. Quindi vorrei portare sullo schermo quello io ho sentito, le immagini che ho visto leggendo il libro. Non si tratterà di un reboot o di un remake, torneremo indietro direttamente al romanzo.

Come i fan del romanzo di Herbert sanno molto bene, Lynch si è preso non poche licenze rispetto al libro e ha inserito le sue idee nell’adattamento. Cosa più legittima, se sei David Lynch, ma Denis Villeneuve prenderà un’altra strada, anche grazie allo sceneggiatore del film, Eric Roth (Munich, Il curioso caso di Benjamin Button). Non sappiamo ancora quando inizierà la produzione di Dune, né, tantomeno, quando dovrebbe arrivare nei cinema.

Articoli correlati