Blade Runner 2049 sarà il blockbuster più lungo dai tempi di Interstellar?

Denis Villeneuve ci aveva dato un'idea sulla durata di Blade Runner 2049 al San Diego Comic-Con, ma il sequel potrebbe essere ancora più lungo.

Tutti lo attendono, anche i più scettici, e Blade Runner 2049, diretto da Denis Villeneuve, è sicuramente uno dei film evento di quest’anno.

Con il regista di Arrival al timone, il sequel del classico fantascientifico di Ridley Scott promette di essere uno spettacolo senza precedenti. Ma oltre all’imponenza visiva, Blade Runner 2049 potrebbe stupire per la sua durata.

L’ultima volta, in occasione del Comic-Con, Villeneuve aveva dichiarato che il film sarebbe durato intorno alle 2 ore e mezza; il cineasta era però ancora impegnato con il montaggio e non escludeva cambiamenti nelle ultime fasi di lavorazione.

Il titolo ha saltato i festival della stagione, ma è già stato protagonista di alcune anteprime riservate e le fonti conferma la durata approssimativa dichiarata da Villeneuve. Mancano conferme da Warner Bros., arriva però una notizia che potrebbe cambiare le cose.

Sony Russia ha infatti comunicato che Blade Runner 2049 durerà 2 ore e 43 minuti.

Superare le dure ore è ormai una prassi a Hollywood quando si tratta di grosse produzioni, ma se la durata fosse reale, il sequel sarebbe il blockbuster più lungo dai tempi di Interstellar di Christopher Nolan, che nel 2014 tenne il pubblico incollato alle poltrone per 2 ore e 49 minuti, lo stesso tempo che due anni prima toccò Peter Jackson con Lo Hobbit – Un viaggio inaspettato.

Blade Runner 2049 uscirà in Italia il 5 ottobre. Fra i membri del cast ricordiamo Ryan Gosling, Harrison Ford e Jared Leto. Quest’ultimo è stato di recente protagonista in un cortometraggio che racconta gli eventi precedenti al film di Villeneuve.

 

Articoli correlati