Hugh Jackman: 10 curiosità sull’attore di Wolverine

Forse mai nessuno riuscirà a staccare il ruolo di Wolverine dal volto d Hugh Jackman, un attore poliedrico e amato dal pubblico che, oltre agli artigli, ha diversi assi nella manica. Sapevate, ad esempio, che voleva fare il giornalista?

- Ultimo aggiornamento: 11 Ottobre 2018 17:21 - Tempo di lettura: 5 minuti

Se dovessimo pensare ad un noto volto del Cinema mondiale originario dell’Australia, sicuramente avremmo immediatamente in mente un unico nome: Hugh Jackman. Nato a Sydney il 12 ottobre 1968, l’attore interprete di raggiunge in splendida forma il traguardo delle cinquanta candeline. Attore molto amato dal pubblico, Hugh Jackman ha preso parte ad innumerevoli pellicole dai più disparati generi cinematografici. Certamente il ruolo che più lo ricorda è quella del Mutante dallo scheletro di adamantio. Da Christopher Nolan – i quali lo ha voluto per The Prestige al fianco di Christian Bale – a Darren Aronofsky (The Fountain) passando per Woody Allen (Scoop), l’attore australiano conta un curriculum fitto di importanti collaborazioni, ma non solo. In occasione del suo compleanno vogliamo raccontare dieci curiosità su Hugh Jackman che (forse) non conoscevate.

1. Hugh Jackman, attore teatrale

Leggi anche Hugh Jackman in 10 film, i migliori dell’unico e vero Wolverine!

Prima di essere un apprezzato attore cinematografico, Hugh Jackman è molto noto anche a teatro. Uno dei primi successi che lo portano alla ribalta ad di fuori dell’Australia è lo spettacolo Oklahoma! che debutta, nel 1998, nel teatro londinese West end. Jackman, interprete di Curly, riceve una meritata nomination agli Olivier Awards – il più noto riconoscimento teatrale in Gran Bretagna. 

2. Hugh Jackman e l’incontro con sua moglie, Deborra-Lee Furness

In coppia dal 1996 con l’attrice, regista e produttrice australiana Deborra-Lee Furness, Hugh Jackman ha conosciuto sua moglie sul set della serie tv Correlli. Andata in onda nel 1995 in dieci episodi, la serie vedeva protagonista la Furness nel ruolo della psicologa di una prigione Louisa Correlli. Jackman era all’inizio della sua carriera televisiva e poi cinematografica. Nonostante un’importante differenza d’età – Deborra-Lee Furness è classe 1955 – la coppia è una delle più affiatate ed al momento inossidabili dello showbiz cinematografico. I due hanno festeggiato quest’anno il ventiduesimo anniversario di matrimonio. Hanno due figli, entrambi adottati a causa delle difficoltà di concepimento: Oscar Maximilian (nato nel 2000) ed Ava Eliot (nata nel 2005).

3. Hugh Jackman è Wolverine: un supereroe da record

Se pensiamo a Spider-Man al cinema ci vengono in mente tre nomi: Tom Holland, Andrew Garfield e Tobey Maguire. Se citiamo Batman accade la stessa cosa: pensiamo a Christian Bale, a George Clooney, a Michael Keaton, ecc. Quando invece pensiamo a Wolverine il nome è sempre lo stesso ed è unico: Hugh Jackman. L’attore australiano ha interpretato il ruolo del Mutante Marvel per ben diciassette anni e per ben 9 pellicole – contando anche i due cameo in X-Men: L’inizio ed X-Men: Apocalisse. Il suo è tutt’oggi un record ineguagliato.

4. Hugh Jackman e il tumore alla pelle

A causa di un tumore alla pelle, scoperto nel 2013, Hugh Jackman si è sottoposto a ben sei operazioni chirurgiche. L’ultima, avvenuta nel febbraio 2017, ha visto l’asportazione di un carcinoma al naso. L’attore, fortemente sensibile alle tematiche sulla salute, ha invitato tutti ad utilizzare delle creme di protezione solare e a proteggersi dal sole. Il cancro alla pelle è molto più diffuso in Australia a causa della forte esposizione al sole.

5. Non solo attore: Hugh Jackman presentatore degli Academy Awards

Facendo tesoro delle sue esperienze in teatro, Hugh Jackman ha avuto il piacere di cimentarsi sul palcoscenico degli Academy Awards come presentatore della serata al fianco di una frizzante Anne Hathaway. Padrone di casa degli Oscar 2009, Jackman ha tributato, nel corso della serata, i musical cult della storia del Cinema. Quella da lui condotta si è rivelata come una delle edizioni più seguite ed apprezzate degli ultimi anni.

6. The Boy from Oz: Hugh Jackman, corpo e voce

Non solo azione, adrenalina e combattimenti mozzafiato. Hugh Jackman, artista poliedrico e versatile quale è, ha dimostrato nel corso degli anni di saperci fare anche con la voce e non solamente col fisico. Nel 2003 è protagonista a Broadway dell’apprezzato spettacolo The Boy from Oz. Per la sua intensa interpretazione l’attore vince un Tony Awards – Best Actor in a Musical – un Drama Desk Award – Outstanding Actor in a Musical – e un Theatre World Award l’anno successivo. Coloro che non hanno avuto la possibilità di ascoltarlo a teatro saranno rimasti estasiati dalla sua toccante performance nel film Les Misérables, diretto da Tom Hopper nel 2017. Il ruolo di Jean Valjean lo ha portato a ricevere un Golden Globe ed una nomination all’Oscar. Da non dimenticare, infine, la sua più recente apparizione in The Greatest Showman.

Leggi anche la recensione di The Greatest Showman

7. Un giornalista mancato

Prima di intraprendere gli studi teatrali, Jackman si è laureato nel 1991 presso l’Università pubblica di Sydney (University of Technology) in Comunicazione. Durante i suoi anni di studi, Hugh Jackman si è dedicato a varie mansioni: da clown per le feste, a benzinaio, passando anche per insegnante di Educazione Fisica alla Uppingham School in Inghilterra dove ha trascorso un interno anno sabbatico.

8. Beneficenza ed impegno umanitario

L’attore australiano è da sempre impegnato anche in attività umanitarie e benefiche. Da lunga data è sostenitore del microcredito, ovvero di piccoli prestiti, per potenziali imprenditori di paesi poveri, e del suo pioniere Muhammad Yunus, vincitore del premio Nobel per la Pace nel 2006. Hugh Jackman utilizza il suo account Twitter per beneficenza: nell’aprile del 2009 ha rivelato di voler donare $50.000 a Charity: Water e $50.000 a Operation of Hope. È inoltre un consulente globale del Global Poverty Project, per il quale ha narrato un documentario. È anche un ambasciatore della World Vision e ha partecipato alla cerimonia della Settimana del Clima nel settembre 2009. Inoltre sostiene The Art of Elysium e la MPTV Fund Foundation, solo per citarne alcune.

9. Il fisico di Hugh Jackman? Frutto di un allenamento costante

Per interpretare ogni suo ruolo Hugh Jackman prende molto a cuore qualsiasi obiettivo. Per interpretare Wolverine, ad esempio, l’attore ha chiesto consulenza alla roccia del Cinema d’azione: Dwayne The Rock Johnson. L’attore di Jumanji – Benvenuti nella giungla, ex wrestler, ha spiegato a Jackman come metter su peso in breve tempo. Il risultato è stato ampiamente raggiunto. Ma non solo: altre consulenze d’eccezione vedono l’ex pugile Sugar Ray Leonard come addestratore di boxe.

10. La Seed Production

Assieme al suo collaboratore di vecchia data, John Palermo, Hugh Jackman e sua moglie hanno fondato nel 2010 una casa di produzione cinematografica chiamata Seed Production. Affiliata alla 20th Century Fox, la Seed Production ha chiuso i battenti solo quattro anni dopo e con all’attivo alcune produzioni come il film in due episodi Viva Laughlin del 2007.