Checco Zalone: tutti i film, dal peggiore al migliore (secondo voi)

Qual è il film migliore di Checco Zalone? E il peggiore? Lo abbaimo chiesto a voi e ne è uscita fuori questa classifica!

- Ultimo aggiornamento: 29 Dicembre 2019 10:24 - Tempo di lettura: 3 minuti

È il 2009 e Checco Zalone passa dalla tv al cinema conquistando e dividendo il pubblico italiano. È l’anno di Cado dalle nubi, della prima pellicola con cui inizia il sodalizio col regista Gennaro Nunziante, continuato fino al 2016. Ora, Zalone, tornerà nelle nostre sale dall’1 gennaio con Tolo Tolo, debuttando alla regia della commedia, oltre che a rivestirne, ancora una volta, il ruolo di protagonista indiscusso. Dopo il successo stratosferico dell’ultima pellicola Quo Vado? – e i suoi 65.295.389 euro -, le aspettative per il film sull’immigrazione, i vizi italici e i viaggi di sopravvivenza dall’Italia all’Africa e ritorno di Tolo Tolo sono altissime. Ma quali sono, fino ad ora, i migliori film del comico pugliese? Noi di Cinematographe.it – FilmIsNow lo abbiamo chiesto a voi, ecco dunque la classifica delle pellicole di Checco Zalone secondo il pubblico, dal peggiore al migliore.

Tolo Tolo: leggi qui la nostra recensione

1. Che bella giornata (2011)

che bella giornata, cinematographe

Al suo secondo film, Zalone colpisce meno, ma rimane sempre un fuori classe. Dopo la sorpresa del suo debutto due anni prima, lo sprovveduto nazionale diventa, in Che bella giornata, agente di sicurezza del Duomo, mentre si divide tra sketch dallo stile già riconoscibili e il suo amore per la bella Farah, giovane araba fintasi studentessa di architettura, ma in verità intenta a organizzare un attacco terroristico per vendicare la morte della sua famiglia durante un’operazione della NATO. Integralismo, differenze culturali, tensioni che vengono alleviate dei sentimenti e le canzoni del suo protagonista. L’ultimo in classifica, ma un film dove le risate sono comunque assicurate.

2. Cado dalle nubi (2009)

cado dalle nubi, cinematographe

2009: l’anno di nascita della nostra maschera italiana, che ci accompagnerà per dieci anni del nostro cinema, della nostra società, dei nostri costumi in evoluzione eppure sempre uguali. Con Cado dalle nubi, Checco Zalone si sposta da Polignano a mare per conquistare Milano e perseguire il suo sogno di cantante. Il vecchio topos del meridionale che cerca successo al nord viene rimaneggiato secondo l’idiozia quanto mai acuta del comico Luca Medici, in arte Checco Zalone. Nonché film con alcune delle hit più conosciute del suo repertorio, da Gli uomini sessuali a Angela.

Leggi anche:
Cado dalle nubi: le canzoni del film di Checco Zalone, da Angela a Lo sto sognando
Cado dalle nubi dove è stato girato? Viaggio nei luoghi del film di Checco Zalone

3. Sole a catinelle (2013)

sole a catinelle location

Sole a catinelle: alla scoperta delle location del film di Checco Zalone

Checco Zalone diventa grande e, al suo terzo film, si fa anche padre. È il rapporto tra padre e figlio che Zalone esplora, tra un bambino responsabile e da dieci in condotta e un aspirante venditore sempre in cerca di agevolazioni e vacanze gratis. Sole a catinelle, ma anche risate a catinelle, con la leggerezza di una relazione genitoriale che non manca della grossolanità irresistibile del comico. Con una canzone iconica, che lo descrive al suo meglio: Superpapà.

4. Quo Vado? (2016)

stasera in tv cinematographe.it

Con Quo Vado? Checco Zalone fa il salto di qualità. Non solo diventando un fenomeno del botteghino, occupando ogni singolo schermo cinematografico della Penisola e diventando uno dei maggiori incassi della storia del cinema italiano. Il sogno nel cassetto questa volta? Il posto fisso. Agognato, desiderato, ambito, bramato. Checco Zalone rispecchia l’italiano medio al suo massimo potenziale e lo fa sulle note di Felicità, non rispettando le file e prendendosela con i ristoranti italiani all’estero. È il trionfo della riflessione sui nostri caratteri, nonché quello del successo del cinema nazional-popolare di Zalone. Dal 2016 ad oggi, forse il suo punto più alto.

E, in tutto, questo, dove andrà a posizionarsi Tolo Tolo? Sicuramente nella top 3 della classifica dei migliori film di Checco Zalone, ma, per scoprirlo, non vi resta altro che andare in sala dal 1 gennaio 2020.

Leggi il nostro Editoriale | Come è cambiata la commedia italiana, dai cinepanettoni a Checco Zalone

E TU COSA NE PENSI? LASCIA IL TUO COMMENTO