Venom: il film con Tom Hardy ottiene il tanto agognato PG-13

Anche grazie a tale scelta, Venom punta a incassare circa 65 milioni nel suo weekend di apertura, con un' uscita prevista il 5 ottobre.

L’universo comico “oscuro” della Sony inizierà con Venom, un adattamento R-rated promesso da lungo tempo del popolare antieroe comico introdotto per la prima volta in Amazing Spider-Man #298

Venom è stato valutato PG-13 dalla MPAA, se si può credere alle liste di AMC. Il regista Ruben Fleischer ha dichiarato pubblicamente che, nel caso di un PG-13, ha spinto i limiti del sangue e della violenza. Quello che sta dicendo in sostanza è che la Sony non ha ammorbidito il suo film, molto similmente a quello di Sylvain White, Slender Man.

Che sia o no la verità, tutto ciò che conta è ciò che vedremo sullo schermo il 5 ottobre. Una “R” è quasi una valutazione arbitraria offerta dal pregiudizio della MPAA. È possibile che Venom abbia tutto quello che ci è stato promesso e comunque è stato in grado di ottenere un PG-13, molto più accattivante per il pubblico generale (e più redditizio al box office). Come fan, difficile non essere scettici, ma è altrettanto difficile lamentarsi quando uno dei personaggi comici più cool di sempre sta per per rivelare il suo film – con un attore della portata di Tom Hardy che lo interpreta, tra l’altro. E anche il tempo di durata appare perfetto, con la sua 1 ora e 52 minuti.

Venom: le previsioni d’incasso si attestano a 65 milioni nel primo week-end

Per quanto riguarda la ragione per cui lo studio ha voluto una valutazione PG-13, ne abbiamo discusso in precedenza, ma in sostanza è l’inizio di un nuovo universo che includerebbe Morbius, Silk, Jackpot e Nightwatch. Con Venom che punta a incassare circa 65 milioni nel suo weekend di apertura, sembra sempre più probabile che non solo vedremo tutti i personaggi sopra citati, ma anche Carnage e forse anche Spider-Man…di sicuro non vediamo l’ora di scoprirlo!

Articoli correlati