Ultima notte a Soho: Edgar Wright chiede di non spoilerare il film

Edgar Wright dirige Anya Taylor-Joy e Thomasin McKenzie in Ultima notte a Soho, horror psicologico presentato a Venezia 78.

Presentando Ultima notte a Soho durante la Mostra del Cinema di Venezia, Edgar Wright rivolge una richiesta molto specifica al pubblico

Edgar Wright torna con il suo nuovo Ultima notte a Soho e prima di passare per le sale, presenta il film alla Mostra del Cinema di Venezia. Durante il festival, la stampa e altri spettatori hanno avuto modo di assistere in anteprima alla fatica del regista (QUI la nostra recensione), il quale ha però voluto chiedere ai presenti di non rovinare la sorpresa a chi guarderà il film quando questo sarà distribuito nei cinema.

La richiesta è stata espressa da Edgar Wright attraverso una lettera, che il regista ha condiviso anche su Twitter, nella speranza che tutti accolgano il messaggio. La lettera recita:

In Ultima notte a Soho, la nostra eroina Eloise compie un viaggio. Prima dalla campagna alla città, e poi verso un altro tempo… Mi piacerebbe molto che anche il pubblico intraprendesse quel viaggio quando il film debutterà il 29 ottobre. Abbiamo appositamente rinviato il film a questo autunno, non solo nella speranza che possa essere goduto sul più grande schermo possibile, ma anche affinché le notti fossero più lunghe e il potesse raggelare… letteralmente. Io e il cast e la troupe di Ultima notte in Soho siamo così emozionati per la première al Festival del Cinema di Venezia e vorremmo chiedere a voi, nostri primi spettatori, di mantenere i segreti per voi così che gli altri possano scoprirli più in là. Quando scriverete del film, vorremmo che tutti coloro che lo vedono scoprano la storia assieme a Eloise. Quindi, per favore, se potete, mantenete l’esperienza intatta per gli spettatori futuri così che ciò che accade in Ultima notte a Soho rimanga a Soho… Grazie, Edgar Wright e il cast e la troupe di Ultima Notte a Soho.

Leggi anche – Ecco come Anya Taylor-Joy ha fatto suo il ruolo di Furiosa nel prequel di Mad Max

In un mondo in cui le informazioni trapelano e viaggiano alla velocità della luce, è sicuramente dura mantenere il mistero attorno a una produzione. Wright e i suoi hanno tuttavia svolto un ottimo lavoro con Ultima notte a Soho, i cui dettagli sono in gran parte ancora avvolti nel mistero. Quello che sappiamo è che la storia vede Thomasin McKenzie nei panni di Eloise, aspirante stilista che, quando chiude gli occhi per dormire, si vede trasportata in una Londra degli anni ’60 nel corpo di Sandy, cantante a cui dà volto Anya Taylor-Joy. Presto, l’ossessione di Eloise per il suo alter ego si fa però sempre maggiore, al punto da confondere la realtà dal sogno.

In Italia, Ultima notte a Soho arriverà nelle sale il 4 novembre, distribuito da Universal Pictures. Di seguito, il tweet di Edgar Wright.

Ultime notizie

Eurovision 2022: annunciati i conduttori. E una probabile guest star

L'Italia si prepara ad ospitare l'edizione 2022 dell'Eurovision L'edizione 2022 dell'Eurovision Song Contest si terrà in Italia, precisamente a Torino....

Articoli correlati