Toy Story 4, cinematographe.it

Per grandi e piccini appassionati del franchise, in Italia Toy Story 4 registra un vuoto incolmabile, quello lasciato dalla scomparsa di Fabrizio Frizzi. Il conduttore televisivo è stato per i primi tre film d’animazione l’indimenticabile voce di Woody, il protagonista indiscusso della saga e anche di questo ultimo capitolo. A sostituirlo nel doppiare lo sceriffo troviamo Angelo Maggi, lo storico doppiatore di Tom Hanks, voce in lingua originale del personaggio. Ma, se rimanete in sala durante i titoli di coda della pellicola, il contributo che è stato lasciato da Fabrizio non viene certo dimenticato.

Leggi anche: Toy Story 4: quante scene post-credits ha il film Pixar?

Toy Story 4 è un film che segna il debutto alla regia di Josh Cooley, già animatore per la Pixar in Up, Ratatouille e Inside Out. La sceneggiatura è curata da Stephany Folsom. Tornano i membri del cast originali, ovvero Tom Hanks (Woody), Tim Allen (Buzz Lightyear) e Annie Potts (Bo Beep), mentre la voce di Forky e di Duke Caboom è rispettivamente di Tony Hale e Keanu Reeves. Don Rickles, voce di Mr. Potato, è scomparso prima di registrare la sua parte, ma per il personaggio nel sequel è stata comunque usata la sua voce mediante registrazioni d’archivio. In Italia tornano Massimo Dapporto a doppiare Buzz Lightyear e Cinzia De Carolis per Bo Beep, mentre le due new entry sono doppiate rispettivamente da Luca Laurenti e Corrado Guzzanti.

Nei titoli coda del sequel troviamo prima un riferimento doveroso dal doppiatore originale di Mr. Potato, Don Rickles, ma anche una dedica all’animatore Adam Burke, morto nel 2018. Nella parte finale, troviamo anche un omaggio alla nostra voce storica di Woody, con la scritta “Grazie Fabrizio”.

Nel film d’animazione troviamo Woody, Buzz e gli altri storici compagni di ventura, questa volta non più giocattoli di Andy ma di appartenenza alla piccola Bonnie. Un giorno, a scuola, la bambina crea un nuovo giocattolo, Forky, a partire da una forchetta di plastica. Woody avrà il suo bel daffare nel cercare di mostrare a questo nuovo amico quanto sia fortunato ad essere un giocattolo, tanto che, durante una vacanza in camper della bimba con i genitori, si troverà a fare una deviazione, trovandosi a tu per tu con una vecchia amica…

Il film è al cinema in Italia a partire dal 26 giugno 2019.

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi novità, recensioni e news su Film, Serie TV e Fiction. Inoltre puoi partecipare alle nostre iniziative e vincere tanti premi

Grazie da adesso riceverei settimanalmente la nostra newsletter

Qualcosa è andato storto