L’attesa è sempre più breve e pochi mesi ci separano da The Shape of Water – La Forma dell’Acqua, nuovo film di Guillermo del Toro che, dopo aver conquistato il Leone d’Oro a Venezia, si prepara a esordire nelle nostre sale.

In un nuovo video dietro le quinte, il regista ci spiega come nonostante The Shape of Water – La Forma dell’Acqua ruoti attorno alla storia d’amore fra l’inserviente muta Elisa (Sally Hawkins) e una creatura anfibia (Doug Jones), sarebbe sbagliato porre in secondo piano gli altri personaggi; due in particolare rappresentano per certi versi altri due terzi della donna protagonista.

Parliamo di Giles, interpretato da Richard Jenkins, e Zelda, i cui panni sono vestiti da Octavia Spencer. Il primo è il vicino di casa di Elisa, il quale prende a cuore la missione dell’amica; Zelda è invece una collega dell’inserviente e, secondo Guillermo del Toro, è come se le due rappresentassero i due emisferi opposti di un cervello. In The Shape of Water – La Forma dell’Acqua, il trio rappresenta “un unico personaggio,” spiega Del Toro; tutti e tre sono invisibili alla società, ma insieme riescono a “mandare a quel paese” il sistema, incarnato da Michael Shannon.

Oltre a far suo il Leone d’Oro, The Shape of Water – La Forma dell’Acqua (QUI il trailer italiano e QUI la nostra recensione) ha conquistato il Vanguard Award e ha fatto incetta di nomination ai Golden Globe 2018. Guillermo del Toro ha ammesso che è il film di cui finora è più fiero, oltre a mostrarci come è stata modellata la creatura e svelando come inizialmente era stata presa in considerazione la possibilità di girarlo in bianco e nero. Il fantasy arriverà in Italia il 15 febbraio 2018.

[amazon_link asins=’1608878600,B016ZQGVIM,8804654619,1781169268,1785657364′ template=’CopyOf-ProductCarousel’ store=’pluginwordpress03-21′ marketplace=’IT’ link_id=’4684c507-e722-11e7-93d8-1daf0da7db9b’]