Spider-Man Cinematographe
CREDIT: Photo by Rich Polk/Getty Images for IMDb

Dopo l’annuncio dell’annullamento dell’accordo tra Sony e Disney, molte celebrità si sono espresse sulla conseguente uscita di Spider-Man dal MCU, tra cui anche Jeremy Renner e Kevin Smith

Sono trascorse solo poche ore da quando sono iniziati a circolare i report sulla divisione tra i Marvel Studios/Disney e la Sony Pictures, e sul fatto che Spider-Man non farà più parte del Marvel Cinematic Universe. Sono già state lanciate numerose petizioni dai fan, sono stati anche creati eventi Facebook di protesta ecc, dunque era solo questione di tempo prima che alcune celebrità, sia appartenenti al mondo Marvel sia estranee, commentassero la notizia.

Spider-Man: i fan creano un evento Facebook per riportare l’eroe nel MCU

Tra di loro ci sono anche Jeremy RennerKevin Smith. Renner, che interpreta Occhio di falco nei film degli Avengers, sarà protagonista della sua serie, che arriverà su Disney+ il prossimo anno, in cui Clint Barton addestrerà Kate Bishop come prossima Occhio di Falco. La serie sarà profondamente influenzata dall’amato numero dei fan, creato da Matt Fraction e David Aja, di qualche anno fa. Renner, coinvolto al momento con la Marvel, ha invocato il nome di Stan Lee, quando si è rivolto alla Sony con la richiesta di risolvere la disputa.

Mentre Smith ha implorato la Sony di permettere alla Marvel di usare l’Uomo Ragno ancora per un certo periodo di tempo: “Fermatevi! Per favore Sony Pictures – dai alla Disney quello che vuole e milioni di noi continueranno a darti i nostri soldi!“.

Ecco i rispettivi post:

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Hey @sonypictures we want Spider-Man back to @therealstanlee and @marvel please, thank you #congrats #spidermanrocks #🏹 #please

Un post condiviso da Jeremy Renner (@renner4real) in data:

E TU COSA NE PENSI? LASCIA IL TUO COMMENTO

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi novità, recensioni e news su Film, Serie TV e Fiction. Inoltre puoi partecipare alle nostre iniziative e vincere tanti premi

Grazie da adesso riceverei settimanalmente la nostra newsletter

Qualcosa è andato storto

LE NOSTRE INTERVISTE ESCLUSIVE