Spider-Man cinematographe.it

I fan dell’amato Spider-Man hanno ideato un piano per riportare l’eroe nel Marvel Cinematic Universe

Con la notizia uscita ieri sera che il coinvolgimento dei Marvel Studios e di Kevin Feige con la serie dei film su Spider-Man è giunto al termine, i fan dell’amato Uomo Ragno hanno ideato un piano per reintrodurlo nel Marvel Cinematic Universe – un attacco vero e proprio alla Sony Pictures.

Su Facebook, infatti, è già apparso un evento: “Attaccare la Sony e riportare Spider-Man a casa nel MCU”. L’evento, programmato per Halloween, ha un piano piuttosto diretto e onesto. Secondo i dettagli dell’evento, coloro che parteciperanno “attaccheranno la Sony Pictures vestendosi, per solidarietà, con costumi di Spider-Man e riporteranno il loro ragazzo a casa”. L’evento (che potete vedere QUI), al momento in cui è stato scritto questo articolo, ha 794 partecipanti confermati e altre 724 persone che hanno segnalato il loro interesse.

Spider-Man lascia il Marvel Cinematic Universe! Salta l’accordo con Sony

In generale, occorre ammettere che questo evento è sicuramente uno scherzo. Dopotutto, Spider-Man è un personaggio immaginario, non è una persona reale che si nasconde negli uffici della Sony, quindi attaccare lo studio non riporterà nessuno a casa. Tuttavia, l’idea dei fan di mostrarsi vestiti da Spidey, in segno di protesta, non sembra così inverosimile. Nel 2018, i fan DC speravano di convincere la Warner Bros. a rilasciare il cosiddetto Snyder Cut di Justice League mostrandosi al di fuori dello stesso studio, molti dei quali vestiti in costume, per mostrare il loro sostegno a favore della release. Nonostante ciò, quei fan non hanno vinto la loro battaglia, considerando che la Warner Bros. non ha diffuso la versione del film di Zack Snyder.

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi novità, recensioni e news su Film, Serie TV e Fiction. Inoltre puoi partecipare alle nostre iniziative e vincere tanti premi

Grazie da adesso riceverei settimanalmente la nostra newsletter

Qualcosa è andato storto