Ryan Reynolds si scusa con Rob Liefeld per lo scherzo in Deadpool 2

Mentre Rob Liefeld ha avuto sicuramente un buon senso dell'umorismo riguardo alla sua presa in giro di Deadpool 2, Ryan Reynolds in realtà ha fatto delle scuse rare e telegrafiche.

Da leggere

Mariangela Melato e quella grave malattia da cui pensava di essere guarita e che invece stroncò la sua vita a 71 anni

È stata una delle più grandi attrici del mondo del teatro italiano, ma è grazie al cinema che ha...

Miriam Leone si sposa e la foto postata poco prima delle nozze rivela tutta l’emozione e l’amore per il futuro marito [FOTO]

Il matrimonio di Miriam Leone, in data 18 settembre 2021, con il manager e musicista Paolo Carullo, era già...

Nastri D’Argento 2021: Petra, Romulus e Il Commissario Ricciardi sono le serie dell’anno

In occasione della prima edizione dei Nastri D'argento Grandi Serie Internazionali, il premio serie dell'anno è stato assegnato a...

Deadpool 2 contiene una frecciatina diretta alle ipotetiche lacune del fumettista Rob Liefeld…

Mentre i film sui supereroi sono diventati comuni negli ultimi dieci anni, ci sono alcuni franchise che si distinguono dalla massa. Il principale tra questi è Deadpool, in quanto il protagonista che ama rompere la quarta parete rivelgendosi di continuo al pubblico, prende in giro il genere del supereroe e crea un assortimento di battute e giochi di parole scioccanti e esilaranti. Wade Wilson ha un particolare obiettivo nel mondo dei fumetti, incluso il suo creatore Rob Liefeld. Perché durante la fantastica sequenza fortunata di Domino in Deadpool 2, Wade Wilson continua ad accanirsi sul creatore di Domino (sempre Liefeld), essendo un “fumatore di pipa di vetro con un’espressione cocente”, scherzando anche sul fatto che non sa disegnare i piedi. Recentemente Liefeld ha pubblicato questa clip, che è stata seguita dalle rapide scuse da parte di Ryan Reynolds stesso.

Mentre Rob Liefeld ha sicuramente un buon senso dell’umorismo riguardo alla sua presa in giro di Deadpool 2, Ryan Reynolds in realtà ha fatto una scusa rara e telegrafica.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Shout out of a lifetime! Thx buddy! #deadpool #domino #cable #xforce #luck #deadpool2 #marvel #robliefeld #whenyourcokehabitgoespublic

Un post condiviso da RobertLiefeld (@robliefeld) in data:

Deadpool 2: Ryan Reynolds litiga con l’orsetto Paddington su Twitter

Mentre Ryan Reynolds non è uno che si scusa per le sue battute, specialmente quelle usate in Deadpool, il ragazzo è estremamente attivo sui social media. Reynolds è praticamente diventato sinonimo del suo personaggio Marvel a questo punto, e sembra iperconsapevole che qualsiasi conversazione relativa a Deadpool avvenga online. Quindi, quando Rob Liefeld offre l’occasione per uno scherzo, Reynolds lo accoglie.

Ovviamente, Rob Liefeld non è l’unico personaggio dei fumetti a cui Wade Wilson ha puntato durante il corso di Deadpool 2. E poiché quella battuta era durante la sequenza d’azione assolutamente mozzafiato di Domino, è stata probabilmente persa dal pubblico, all’inizio. Più ovvie sono state le battute sull’estrema oscurità dello Snyderverse della DC, sulla mancanza di famosi X-Men e simili. Ma Liefeld ha avuto la sua parte, come è consuetudine nell’amata proprietà.

Dovrebbe essere interessante vedere cosa riserva il futuro per il franchise di Deadpool. Il film originale era quasi esclusivamente incentrato sul suo personaggio principale, mentre Deadpool 2 è diventato molto più un progetto d’insieme. Mentre l’originale roster della X-Force ha incontrato una fine macabra, c’è stata una maggiore presenza per Colosso e Negasonic, così come i nuovi arrivati Domino, Cable e Firefist. Ryan Reynolds ha suggerito il fatto che il film della X-Force arriverà presto, probabilmente prima che Deadpool riesca a ottenere un threequel. E con la fusione tra Disney e Fox ancora all’orizzonte, c’è anche la possibilità che Deadpool e i suoi amici possano alla fine apparire nell’Universo Cinematografico Marvel.

Ultime notizie

Mariangela Melato e quella grave malattia da cui pensava di essere guarita e che invece stroncò la sua vita a 71 anni

È stata una delle più grandi attrici del mondo del teatro italiano, ma è grazie al cinema che ha...

Articoli correlati