Deadpool 2 gestisce perfettamente la pansessualità di Wade Wilson

Ma non è solo la pansessualità di Wade ad essere gestita bene. Deadpool 2 abbraccia i suoi personaggi LGBTQ e li presenta senza fanfare.

Deadpool 2 ci riporta alla vita di Wade Wilson, civettuolo, oltraggioso e impudico come sempre, riuscendo comunque ad affrontare perfettamente l’identità pansessuale di Wade

In Deadpool e il suo sequel Deadpool 2, Vanessa è stata l’amore della vita di Wade, ma il personaggio è noto anche per essere pansessuale. Per coloro che non lo conoscono, significa che Wade Wilson è attratto dalle persone indipendentemente dal loro sesso. Da molto tempo il pubblico chiede più personaggi LGBTQ nelle serie di supereroi e mentre altri personaggi sono stati lenti (o del tutto inattivi) su questo argomento, Deadpool è in testa alla carica.

In Deadpool 2, la pansessualità di Wade viene gestita perfettamente semplicemente perché non è mai un problema. Sappiamo che ama Vanessa, ma ha anche un grande flirt e sembra avere una qualche relazione con Colosso. Questa attrazione viene fuori un paio di volte in Deadpool 2. Wade ammira il suo corpo più volte, e Vanessa deve anche ricordargli di non “dormire con il ragazzo”. In cambio, anche Colosso non sembra impermeabile a questa attrazione. Nonostante il trattamento di Wade, gli girà sempre intorno e sembra accogliere questo affetto. Nella serie Marvel Ultimates, Colosso è gay. Anche se la sua sessualità non è stata affrontata finora in Deadpool, andando avanti, c’è sempre la possibilità che questo possa essere esplorato dal film sulla X-Force.

Wade ha anche opinioni eccezionalmente liberali in fatto di sesso. Non solo è aperto quando ne parla, è anche estremamente sperimentale con Vanessa. Certo, il sesso con la sua compagna eterosessuale potrebbe non essere il più indicativo di uno stile di vita pansessuale, ma dimostra la sua mancanza di rancori eteronormativi quando le chiede di usare uno strap-on. Le indica tranquillamente che non è così che funziona, ma non c’è alcun senso di sorpresa, suggerendo che non sarebbe la prima volta che accade.

Ma non è solo la pansessualità di Wade ad essere gestita bene. Deadpool 2 abbraccia i suoi personaggi LGBTQ e li presenta senza fanfare. Negasonic Teenage Warhead (Brianna Hildebrand), che si diverte a essere una spina nella parte di Wade, presenta la sua adorabile ragazza Yukio (Shioli Kutsuna), che Wade adora immediatamente. In tutto il film li vediamo insieme, sicuramente come una coppia, ma non ci sono mai grossi problemi a mostrarlo. La relazione è esattamente quello che è, e affinché i personaggi LGBTQ possano entrare con successo nei film di supereroi tradizionali, è esattamente così che dovrebbe essere sempre.

Andando avanti, in X-Force o Deadpool 3, esistono ampie opportunità per gli scrittori e il regista di espandere la pansessualità di Wade e ancora di più l’inclusione di personaggi LGBTQ, ma per ora, Deadpool 2 ha fatto un inizio davvero impressionante.

Articoli correlati