Joss Whedon ha realizzato circa il 20% di Justice League

Joss Whedon ha preso le redini di Justice League dopo Zack Snyder, ma secondo il produttore, il film ha mantenuto il disegno originale.

Da leggere

Shia Labeouf in Puglia vestito da frate: sta girando il film su Padre Pio

Shia Labeouf è stato avvistato in Puglia vestito da frate, tra le vie di Giovinazzo e Trani È l'argomento del...

Titans 3: l’oscuro trailer della nuova stagione della serie DC

In occasione della sua prossima uscita, Netflix ha pubblicato un nuovo trailer della stagione 3 di Titans, lo show...

Bubble: Netflix pubblica il trailer del nuovo anime del regista de L’attacco dei giganti

Netflix ha pubblicato il primo trailer di Bubble, il film d'animazione diretto da Tetsuro Araki, già regista de L'attacco...

Block title

Dopo l’abbandono di Zack Snyder, Justice League è stato affidato nelle mani di Joss Whedon, che per i Marvel Studios aveva diretto The Avengers e il suo sequel.

Il regista era salito a bordo del DCEU per firmare il titolo su Batgirl, ma la DC Films lo ha ritenuto l’uomo giusto per portare a termine il cinecomic corale in fase di realizzazione. Nel corso dei mesi, si sono diffuse numerose voci su quanto l’intervento di Joss Whedon avesse cambiato i piani originali di Zack Snyder, ma in un’intervista a The Washington Times, il produttore Charles Roven ha spiegato come l’intento sia stato quello di mantenere l’idea iniziale del regista di Watchmen, svelando la percentuale del materiale rigirato da Whedon:

“L’obiettivo era assicurarci che, guardando il film, si avesse una sensazione di omogeneità. Alcuni aspetti dell’intervento di Joss sono stati visibili nella regia, ma gli attori erano tutti già nel pieno dei loro archi narrativi. Diciamo solo che l’80, 85% del film è quello che è stato girato in principio. Non puoi fare più di tanto con il 15, 20% del film.”

Recentemente, anche la produttrice, nonché moglie di Zack Snyder, Deborah Snyder ha ammesso che la missione, pur difficile, è stata quella di portare a compimento il disegno del marito. Stando alle parole del direttore della fotografia Fabian Wagner, Justice League dovrebbe rappresentare un cambio di passo dal punto di vista visivo per il DCEU. Sul coinvolgimento di Joss Whedon, si è espresso anche Ben Affleck, volto di Batman, secondo cui il nuovo regista ha apportato alla produzione una quantità notevole di “buon gusto.”

Justice League sarà nelle sale italiane a partire dal 16 novembre. QUI potete leggere i primi pareri sul film.

[amazon_link asins=’8869715841,8893516195,B071ZB543B,B076T9TZW3,1785656813,B075XNTZ5J,B01BQ8T9G0′ template=’CopyOf-ProductCarousel’ store=’pluginwordpress03-21′ marketplace=’IT’ link_id=’6554cfaf-c946-11e7-bb3b-5d9e67180b56′]

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Ultime notizie

Shia Labeouf in Puglia vestito da frate: sta girando il film su Padre Pio

Shia Labeouf è stato avvistato in Puglia vestito da frate, tra le vie di Giovinazzo e Trani È l'argomento del...

Articoli correlati