jordan peele, cinematographe

Dopo il grande successo di Scappa – Get Out, sembra che Jordan Peele voglia dedicarsi al lavoro dietro la macchina da presa, lasciando da parte la sua carriera come attore.

Jordan Peele ha ottenuto fama grazie alla sua collaborazione con Keegan Michael-Key, al fianco del quale ha divertito i telespettatori con lo show Key and Peele prima di passare al grande schermo interpretando assieme all’amico la commedia Keanu. La sorpresa è però arrivato lo scorso anno, quando la star ha deciso di cimentarsi alla regia di un lungometraggio, dirigendo e scrivendo quel Scappa – Get Out che lo ha proiettato nell’Olimpo delle promesse cinematografiche.

Intervistato da Entertainment Weekly, Jordan Peele ha perciò annunciato che l’idea è proprio quella di mettere da parte la recitazione. “Daniel Day-Lewis e io siamo entrambi fuori dei giochi” ha scherzato il regista riferendosi alla recente decisione della star de Il Filo Nascosto, continuando: “Recitare per me non è nemmeno lontanamente divertente quanto dirigere.”

Ovviamente, molti fan della coppia comica si chiedono se Jordan Peele possa mai apparire nuovamente al fianco di Michael-Key; magari la loro collaborazione potrebbe continuare con i due rispettivamente dietro e davanti la macchina da presa. Nel frattempo, il regista ha già diversi progetti nella propria agenda il reboot di Ai confini della realtà e la serie sul nazismo The Hunt. Il nuovo film diretto da Jordan Peele dovrebbe invece approdare nelle sale cinematografiche nel 2019.

E tu cosa ne pensi? Lascia il tuo commento