Javier Bardem Woody Allen Cinematographe

Javier Bardem non si pente di aver lavorato con Woody Allen e difende il regista

Per la maggior parte, tutti a Hollywood possono essere d’accordo sul fatto che Harvey Weinstein non sia un tipo raccomandabile. Anche se ci sono alcuni che continuano a non capire cosa ci sia che non va nel vecchio magnate del settore, in generale, la maggior parte non vuole più lavorare con lui. Lo stesso non si può dire per Woody Allen. Il leggendario cineasta è stato al centro di un’aspra polemica riguardo la presunta violenza sessuale contro la figliastra minorenne; una polemica che l’ha seguito per decenni. Di recente, la situazione è stata portata alla luce, ancora una volta, cosa che ha spinto molti dei suoi collaboratori a rinnegarlo quasi completamente. Ma non tutti.

L’attore Javier Bardem, che ha lavorato con Allen nel film del 2008 Vicky Cristina Barcelona, ha recentemente discusso della storia e del regista. Secondo un’intervista per il francese Paris Match, Bardem dice di non vergognarsi “assolutamente” di aver lavorato con Allen.

Woody Allen è notoriamente accusato di abusi sessuali contro la figlia adottiva Dylan Farrow. Di recente Farrow è entrata nelle notizie internazionali quando ha continuato a denunciare gli abusi e ha chiesto pubblicamente alle figure di spicco di Hollywood di condannare il regista. Ovviamente, Allen ha voluto ribadire numerose volte che le accuse sono assolutamente false. “Se ci fossero prove che Woody Allen fosse colpevole, allora sì, avrei smesso di lavorare con lui, ma ho dei dubbi”, ha spiegato Bardem. “Sono molto scioccato da questo improvviso trattamento. Sentenze negli stati di New York e del Connecticut lo trovarono innocente. La situazione legale oggi è la stessa del 2007”.

Javier Bardem non è l’unico a difendere il regista. Cate Blanchett non è riuscita a condannarlo, citando anch’essa le innegabili decisioni legali. Musa di lunga data di Allen, anche Diane Keaton ha difeso pubblicamente il regista. Infine, l’attore Alec Baldwin è stato molto esplicito riguardo al suo sostegno per Allen. Tuttavia, Michael Caine ha chiarito che, mentre la loro esperienza nel passato non può essere cambiata, l’attore si rifiuta di lavorare ancora con Allen in futuro.

E TU COSA NE PENSI? LASCIA IL TUO COMMENTO

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi novità, recensioni e news su Film, Serie TV e Fiction. Inoltre puoi partecipare alle nostre iniziative e vincere tanti premi

Grazie da adesso riceverei settimanalmente la nostra newsletter

Qualcosa è andato storto

LE NOSTRE INTERVISTE ESCLUSIVE