Il principe cerca moglie 2 Cinematographe.it

La Paramount Pictures ha scelto Craig Brewer per dirigere Il principe cerca moglie 2, portando finalmente ai nastri di partenza il sequel della commedia di successo del 1988

Eddie Murphy è pronto a riprendere il suo ruolo di Akeem ne Il principe cerca moglie 2, il viziato principe africano stufo delle potenziali partner di matrimonio nel regno, perché troppo in soggezione verso di lui, recandosi così nel Queens per agire sotto copertura e trovare una donna con una forte volontà che potesse rispettare.

Craig Brewer ha appena diretto Murphy in Dolemite Is My Name, e la star era desiderosa di lavorare ancora con lui. Il tema dell’empowerment femminile dell’originale sembra attuale nel clima culturale odierno. Kenya Barris sta riscrivendo una sceneggiatura degli sceneggiatori originali de Il principe cerca moglie Barry Blaustein e David Sheffield. Murphy sta producendo con Kevin Misher e Barris è produttore esecutivo.

Nel sequel, Akeem scopre un figlio perduto da tempo e deve tornare in America per incontrare il suo improbabile erede al trono di Zamunda. L’intenzione è di riportare il cast originale che comprende Arsenio Hall, che ha interpretato Semmi, l’aiutante del principe, Shari Headley, che è stata corteggiata dal principe quando si trovava sotto copertura in un fast food, John Amos, che interpretava suo padre, e James Earl Jones, che interpretava il re. Non esiste una data di inizio delle riprese, ma la speranza è che la produzione inizi nel 2019.

Il principe cerca moglie: Barry Blaustein e David Sheiffield ancora insieme per la sceneggiatura del sequel

Dopo molti anni di attesa, sono entusiasta del fatto che Il principe cerca moglie 2 si stia ufficialmente muovendo in avanti“, ha detto Murphy in una dichiarazione. “Abbiamo riunito una grande squadra che sarà guidata da Craig Brewer, che ha appena fatto un lavoro straordinario in Dolemite, e non vedo l’ora di riportare tutti questi personaggi classici e amati sul grande schermo“.

Ha detto Kenya Barris: “La capacità di Craig di creare un mondo cinematografico distinto con ciascuno dei suoi film non è solo impressionante, ma anche ciò che lo ha reso esattamente la voce e la visione di cui avevamo bisogno per dare vita a questa storia. Da Hustle and Flow al suo lavoro con Eddie in Dolemite Is My Name, riesce sempre a incantarmi. È un vero autore e non potremmo essere più entusiasti di averlo a bordo“.

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi novità, recensioni e news su Film, Serie TV e Fiction. Inoltre puoi partecipare alle nostre iniziative e vincere tanti premi

Grazie da adesso riceverei settimanalmente la nostra newsletter

Qualcosa è andato storto

Scopri il nostro Shop Online